spread trading

Teoria, applicazioni e strategie

Moderatore: riccardo1981

zamarama
Messaggi: 2
Iscritto il: 07/04/2018, 0:41

spread trading

Messaggio da zamarama » 07/04/2018, 1:08

Ciao a tutti !!

sono un nuovo utente del forum e come ho scritto nella presentazione faccio trading da alcuni anni su forex indici e materie prime.

Da qualche tempo mi sto interessando allo spread trading, tecnica che trovo estremamente interessante.
Qualcuno di voi si cimenta in questo ambito? che consigli avete per iniziare?
ma soprattutto... come caspita si opera materialmente??? :help: faccio molta fatica a trovare informazioni su broker e piattaforme. L'unico che ho trovato al momento è Interactive Broker con la sua piattaforma TWS, lo conoscete? lo utilizzate? esiste altro??

Ho poi trovato materiale interessante dai ragazzi di assistenza brokers, mi sembra un'iniziativa utile e di buon livello, peccato che al momento il sito non funzioni e non riesco a reperire molte info. Voi conoscete questa realtà?

Insomma cerco consigli spassionati da chi ha esperienza nel campo!

Grazie a tutti per l'aiuto

Ciaooo

Avatar utente
Dainesi
Messaggi: 353
Iscritto il: 12/05/2014, 12:10
Località: Castellanza (VA)

Re: spread trading

Messaggio da Dainesi » 10/04/2018, 19:49

Ciao zamarama,

per spread trading si intendono tutte quelle strategie di trading che coinvolgono più strumenti finanziari correlati tra di loro e l'obiettivo di queste strategie è quello di perseguire un profitto derivante dalla "forbice" che si crea tra i rendimenti delle operazioni coinvolte.

Sostanzialmente ci si espone aprendo una posizione sullo strumento A e contemporaneamente ci si protegge con l'apertura di posizioni antagoniste su uno o più strumenti correlati (B o B e C).

Ad esempio si può aprire una posizione su EURUSD e proteggersi con un operazione su USDCHF. Se l'operazione su EURUSD dovesse andare in perdita questa sarebbe parzialmente compensata dal profitto dell'operazione su USDCHF, sino a che i prezzi non ritornino nella direzione voluta. Questa differente resa è figurata come una "forbice sui rendimenti" che aiuta a portare a termine l'investimento.

E' comunque possibile effettuare spread trading anche con operazioni su strumenti correlati e loro cross, ovvero si apre un'operazione su di uno strumento e quindi si associano operazioni su strumenti associati. Ad esempio analizziamo queste tre coppie:

EURUSD USDJPY EURJPY

La seconda coppia contiene una delle due valute che compongono la prima (USD) mentre la terza contiene una valuta della prima coppia (EUR) e una valuta della seconda coppia (JPY). Il legame che unisce queste tre coppie è un legame forte e diretto, un pò come un esempio di "vasi comunicanti" con i quali si può stabilire una relazione di correlazione "rigida".

Quando invece mettiamo in correlazione due strumenti finanziari che non anno legami "rigidi" ma semplice "influenza reciproca" si parla di correlazione semplice (e questa può essere diretta o inversa a seconda che le variazioni sui prezzi del primo strumento si riflettono in modo simile o inverso). Ad esempio ST Microeletronics e NASDAQ sono correlati direttamente mentre USDCAD e Petrolio sono inversamente correlati.

Personalmente creo trading system di questo tipo da molto tempo li considero sistemi molto più affidabili e prudenti rispetto ad altre tecniche "monostrumento".

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CC [Bot] e 0 ospiti