key to markets - keytomarkets.com

Raccontate la vostra esperienza con i broker

Moderatore: riccardo1981

Avatar utente
KeyToMarkets
Messaggi: 7
Iscritto il: 10/04/2017, 18:09

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da KeyToMarkets » 09/10/2017, 10:01

nagsul ha scritto:
07/10/2017, 15:41
Sto usando il conto demo in quanto valutavo il broker per alcuni servizi che offre. Segnalo numerose e durature mancanze di connessioni in MT4 durante periodi di alta volatilità. In particolare (ma non solo) la notte tra il 5 ed il 6 ottobre è stato impossibile negoziare per diversi minuti, ho tentato di ricollegare la piattaforma diverse volte senza successo mentre le altre non hanno subito alcuna problematica
Salve,
Dai nostri log non risulta nessuna disconnesione del server demo.

Il problema, da quanto immagino leggendo il suo commento, é perché sta facendo girare piú piattaforme sullo stesso computer.

Quando ci sono piú MT4 che girano sulla stessa CPU spesso vanno in "collisione", in particolare sui computer 64bit (la MT4 é stata programmata per computer 32bit).

Le consigliamo di provare ad associare ogni MT4 ad una partizione di CPU differente tramite il seguente procendimento: http://www.techrepublic.com/blog/window ... ance-edge/

Il problema dovrebbe risolversi.

Cordiali saluti,
Giovanni

miknoth
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/11/2017, 19:55

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da miknoth » 10/11/2017, 13:52

Su key to markets: sito completo, informazioni abbastanza esaustive, servizi eccellenti e servizio clienti veloce, e gentile, (vero ECN???)
piattaforme anche per mac (manca la web e la MT5 per mac), sede in Nuova Zelanda e a Londra. Insomma tutto a posto.

L'unica dubbio e domanda è questa: finché uno gioca, e perde e vince alternativamente più o meno all'interno di quello che ha depositato ogni broker è più o meno disponibile. Ma chiedo: Se uno comincia a vincere (non dico io, dico uno) cifre importanti e per bravura o per caso inizia ad aumentare il capitale in modo consistente non è che gli chiudete il conto come fa Pepperstone????

E chiedo a tutti: secondo voi quali broker se succedesse una cosa del genere e quindi nascesse un nuovo grande trader (non io, uno qualsiasi) quali broker appunto non chiudono il conto o cominciano a fare cose strane?

A parte commissioni (che ci stanno perché il servizio c'è), spread, altri costi di gestione ecc... ecc... CHI ti lascia aperto e magari ti supporta meglio se cominci a vincere e vincere molto? Di quali Broker ci si può davvero fidare in questo senso ?

Avatar utente
KeyToMarkets
Messaggi: 7
Iscritto il: 10/04/2017, 18:09

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da KeyToMarkets » 10/11/2017, 15:28

Gentile Miknoth,

Concordo sul fatto che chi opera e perde é senz'altro super coccolato dalla maggior parte dei broker in quanto sono i loro migliori clienti (un po' come un ludopatico al casinó = i clienti migliori) e che i problemi iniziano quando il cliente inizia a fare molti soldi.

Per quanto questo tipo di clienti sono il sogno di ogni market maker, questi sono anche l'incubo di un broker ECN che quando il cliente ha perso tutto per noi é un cliente perso e i nostri guadagni sono finiti.

A nostro favore posso parlare degli investimenti in tecnologia che stiamo facendo per migliorare il nostro sistema PAMM (e chi la usa puó confermarlo) volti a dare la possibilitá a chi guadagna di mettersi in mostra e a chi ancora é inesperto di non distruggersi il conto subito ma di seguire un trader/sistemi con esperienza.
La differenza tra noi e i broker che ha elencato (market maker e finti ECN) é che quando un cliente guadagna gli altri broker gli chiudono il conto, noi lo chiamiamo e gli offriamo di aprire un conto PAMM.

gravio
Messaggi: 570
Iscritto il: 26/07/2015, 13:26

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da gravio » 10/11/2017, 16:08

KeyToMarkets ha scritto:
09/10/2017, 10:01
.....

Il problema, da quanto immagino leggendo il suo commento, é perché sta facendo girare piú piattaforme sullo stesso computer.

Quando ci sono piú MT4 che girano sulla stessa CPU spesso vanno in "collisione", in particolare sui computer 64bit (la MT4 é stata programmata per computer 32bit).

Le consigliamo di provare ad associare ogni MT4 ad una partizione di CPU differente tramite il seguente procendimento: http://www.techrepublic.com/blog/window ... ance-edge/

Il problema dovrebbe risolversi.

Cordiali saluti,
Giovanni
salve, come mai Icmarket invece mi informa che le prestazioni migliori di Mt4 le ottengo su win10 64 bit?

The minimum system requirements for MetaTrader 4 & 5 after this date is Windows 7, although we highly recommend that you use the 64-bit version of Windows 10 to fully benefit from the latest updates and support.

miknoth
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/11/2017, 19:55

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da miknoth » 10/11/2017, 16:20

Gentile Keytomarkets

Ti ringrazio per la risposta esauriente. Ho sempre avuto simpatia (nel senso di stima a pelle) per voi perché conoscendo Garzotto (Enrico) e conoscendo la sua serietà e sincerità, e sapendo che è stato fondatore ai tempi (anche se ora fa altro) di key to markets immagino si sia circondato di persone come lui (quindi serie) e da questo deriva il mio senso di stima a priori.

D' altra parte non posso non essere diffidente (ma solo per il fatto che c'è talmente tanta m.... che non si sa più dove girarsi e bisogna guardarsi le spalle continuamente da chiunque e da qualsiasi cosa) e poi c' è il fatto non trascurabile che gli ECN veri non esistono. Tutti i broker sono market maker (non che sia un male, basterebbe essere un market maker onesto)

Se quello che hai scritto è vero Key to markets sarebbe un broker al livello di Interactive, Dukascopy e Lmax.

Approfondirò la questione PAMM che è di certo interessante.

Se fosse tutto vero ci si sentirebbe di aprire un conto con voi da 50.000 € e provare a fare sul serio
ma il bello è : come si fa ad essere sicuri prima di aprire il conto? Bisogna essere disposti a perdere i 50.000 e poi altri 50.000 e così via finché non si trova il broker giusto. Bisogna averne tanti solo per provare... la strada è lunghissima... si sa...

comunque grazie, rispondere e rispondere velocemente già da un senso di professionalità.

Buon lavoro

Avatar utente
KeyToMarkets
Messaggi: 7
Iscritto il: 10/04/2017, 18:09

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da KeyToMarkets » 10/11/2017, 16:26

gravio ha scritto:
10/11/2017, 16:08
Salve, come mai Icmarket invece mi informa che le prestazioni migliori di Mt4 le ottengo su win10 64 bit?

The minimum system requirements for MetaTrader 4 & 5 after this date is Windows 7, although we highly recommend that you use the 64-bit version of Windows 10 to fully benefit from the latest updates and support.
La Metatrader 4 essendo un programma a 32bit che giri su un 64bit o 32bit cambia poco e niente siccome il sistema per farlo girare usa le librerie a 32bit.

Quello che le ho consigliato nel messaggio di qualche settimana fa riguarda l'assegnazione del processo di ogni MT4 ad una partizione specifica della CPU.

Cordiali saluti

miknoth
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/11/2017, 19:55

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da miknoth » 10/11/2017, 16:54

Approfondirò la questione PAMM che è di certo interessante.


Peccato che in Italia Non si può fare PAMM... ehhh l'Italia!

Avatar utente
KeyToMarkets
Messaggi: 7
Iscritto il: 10/04/2017, 18:09

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da KeyToMarkets » 10/11/2017, 16:59

miknoth ha scritto:
10/11/2017, 16:20
D' altra parte non posso non essere diffidente (ma solo per il fatto che c'è talmente tanta m.... che non si sa più dove girarsi e bisogna guardarsi le spalle continuamente da chiunque e da qualsiasi cosa) e poi c' è il fatto non trascurabile che gli ECN veri non esistono. Tutti i broker sono market maker (non che sia un male, basterebbe essere un market maker onesto)
Non comprendo l'affermazione "Non esistono gli ECN veri".

In generale, nel mercato Forex e CFD, essendo un mercato OTC a monte ci sará sempre un market maker (che questi si chiamino Goldman Sachs o no), la differenza la fa la soliditá del broker con cui si opera.
Se lei opera con un market maker corre due rischi:
- Che usi plugins e strategie per metterle i bastoni tra le ruote (rallentare l'esecuzione, asymmetrical slippage e cosí via) rendendo la sua operativitá piú complicata.
- Che qualche cliente guadagni molto in poco tempo e che il broker é costretto a dichiarare bancarotta.

In compenso un broker ECN:
- Aggrega diversi fornitori di liquiditá aggirando algoritmi strani che un market maker a monte puó usare. (Perché spesso le trade vengono aperte con uno e chiuse con un altro)
- Non ha nessun conflitto d'interesse e, piú importante, il rischio che fallisca a causa di un cliente é quasi nullo.
Se quello che hai scritto è vero Key to markets sarebbe un broker al livello di Interactive, Dukascopy e Lmax.

Approfondirò la questione PAMM che è di certo interessante.
Cerchiamo di fare del nostro meglio :)
Se fosse tutto vero ci si sentirebbe di aprire un conto con voi da 50.000 € e provare a fare sul serio
ma il bello è : come si fa ad essere sicuri prima di aprire il conto? Bisogna essere disposti a perdere i 50.000 e poi altri 50.000 e così via finché non si trova il broker giusto. Bisogna averne tanti solo per provare... la strada è lunghissima... si sa...
Il metodo piú sicuro é di non fare un deposito di 50k subito ma di farli poco alla volta controllando la velocitá dei prelievi e condizioni di trading strada facendo.
Depositare 5k, tradare e ritirarne mille.
Depositare altri 10k e ritirarne 5k e cosí via fino a quando non si ha la somma completa che si desidera depositare.

Mal che vada non si sono persi tutti i 50 mila ma 2/5 mila.

miknoth
Messaggi: 8
Iscritto il: 09/11/2017, 19:55

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da miknoth » 10/11/2017, 19:47

certo, non fa una piega.

Grazie per le info.

dariosen
Messaggi: 12
Iscritto il: 15/05/2016, 8:29

Re: key to markets - keytomarkets.com

Messaggio da dariosen » 18/06/2018, 10:25

KeyToMarkets ha scritto:
10/11/2017, 15:28
Gentile Miknoth,

Concordo sul fatto che chi opera e perde é senz'altro super coccolato dalla maggior parte dei broker in quanto sono i loro migliori clienti (un po' come un ludopatico al casinó = i clienti migliori) e che i problemi iniziano quando il cliente inizia a fare molti soldi.

Per quanto questo tipo di clienti sono il sogno di ogni market maker, questi sono anche l'incubo di un broker ECN che quando il cliente ha perso tutto per noi é un cliente perso e i nostri guadagni sono finiti.

A nostro favore posso parlare degli investimenti in tecnologia che stiamo facendo per migliorare il nostro sistema PAMM (e chi la usa puó confermarlo) volti a dare la possibilitá a chi guadagna di mettersi in mostra e a chi ancora é inesperto di non distruggersi il conto subito ma di seguire un trader/sistemi con esperienza.
La differenza tra noi e i broker che ha elencato (market maker e finti ECN) é che quando un cliente guadagna gli altri broker gli chiudono il conto, noi lo chiamiamo e gli offriamo di aprire un conto PAMM.
Buongiorno,
sono in attesa della convalida dei documenti che ho mandato domenica pomeriggio.
Stavo cercando un contatto italiano per KTM, posso contare su di lei?
Mi può gentilmente mandare un indirizzo email o un numero di contatto?
Grazie e buona giornata

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CC [Bot], Google [Bot] e 0 ospiti