Nuove norme ESMA

Discussioni su aspetti fiscali, legali e normativi che si applicano nel forex...

Moderatore: riccardo1981

Avatar utente
nagsul
Messaggi: 500
Iscritto il: 17/11/2016, 12:14

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da nagsul » 22/11/2018, 14:50

Paolino, usando le tue parole ti si direbbe che a parlar avventatamente si fa la figura del... Ma per fortuna c'è qui Nagsul che ti aiuta a capire meglio e ti evita di passare per idiota come tu stesso dici :)
"loss" non è equivalente a "stop loss" inoltre non parlavo della mia operatività ma, collegandomi a quanto detto da Klimex, di ciò che è avvenuto nell'ottobre 2017 (cerca Fat Finger su google) sulla sterlina; in casi analoghi o di similari nelle conseguenze sebbene non nelle motivazioni, come per il franco svizzero, non c'è SL che ti salvi perché si parla di requote o comunque di cambi immediati di valore. Cordialità

Paolino
Messaggi: 352
Iscritto il: 05/04/2015, 21:57

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da Paolino » 22/11/2018, 15:09

L'unica cosa sulla quale concordo tra quello che dici e "a parlar avventato si fa la figura del ...". Il problema non sta nella leva me nel rischi che decidi di correre e di conseguenza l'importo che metti a rischio. Nei casi che nomini non c'è leva che tenga, il conto lo azzeri comunque, a meno che operi con microlotti e allora si fai dei profit percentuali mensili da prefisso telefonico.
Non c'è bisogno che mi spieghi cos'è successo nell'ottobre 2017 e nel gennaio 2015 col franco svizzero, lo so benissimo da me e per inciso non mi hanno toccato.
Certo, "loss" non equivale a "stop loss", ma se metti uno "stop loss" limniti il rischio del "loss": per fortuna che c'è paolino che ti spiega come funzionano le cose altrimenti saresti ancora li a domandarti: "cosa è la leva?" e ad affermare "meno male che c'è l'ESMA".

"Per rispondere a Taddeo1, sì, sarebbe stato molto più sensato"
Lasciamo perdere il discorso del capitale da mettere a rischio, sarebbe un discorso troppo lungo e probabilmente non lo capiresti esendo, per quel che mi pare di capire, legato alle teorie dei saccenti intoccabili da prefisso telefonico.
Comunque, se hai bisogno, chiedi pure.
Con affetto.
Paolino

Avatar utente
sanford
Messaggi: 371
Iscritto il: 22/05/2014, 11:02

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da sanford » 22/11/2018, 15:46

La risposta è sempre la stessa, per quanto mi riguarda...cerca un broker a leva altissima (pagante, sennò tanto vale) e deposita solo la cifra del tuo stop loss...a quel punto può scendere anche il cristo redentore in terra, ma i soldi che puoi perdere son quelli e basta.

Paolino
Messaggi: 352
Iscritto il: 05/04/2015, 21:57

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da Paolino » 22/11/2018, 16:20

sanford ha scritto:
22/11/2018, 15:46
La risposta è sempre la stessa, per quanto mi riguarda...cerca un broker a leva altissima (pagante, sennò tanto vale) e deposita solo la cifra del tuo stop loss...a quel punto può scendere anche il cristo redentore in terra, ma i soldi che puoi perdere son quelli e basta.
Concordo pienamente, sono curioso di vedere se l'ha capita anche nagsul ...

Avatar utente
nagsul
Messaggi: 500
Iscritto il: 17/11/2016, 12:14

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da nagsul » 22/11/2018, 16:47

Per quel che riguarda me, preferisco un broker che segua le leggi, credo che ci siano più possibilità che segua anche quelle sui conti vincolati e che che siano solventi. Se per operare a mercato serve più margine non incide sul mio operare, io sconsiglio sempre i conti da poche centinaia di euro se non conti micro per prove. Si capisce che se opero a leva 1:1 (come operatività, non mi riferisco alla tipologia di conto) o inferiore non è una grossa complicazione un margine di 1:30.
Tornando ad ESMA rimango convinto che possa aiutare a salvaguardare maggiormente chi si approccia al forex, purtroppo rimangono esclusi i troppi broker o finti tali che sono sulla piazza solo per rubare.

Una riflessione per chi come sanford, taddeo, probabilmente non si approccia al mercato senza conoscerne i rischi; nella ipotesi detta da taddeo, che si fosse obbligato i broker a non permettere di andare a mercato con rischio di posizioni superiori al 5% del capitale:
(ho aggiunto le parole "rischio di" altrimenti si parlasse di posizioni effettive il capitale minimo per aprire un 0.01 sarebbe di 20.000) avrebbero dovuto obbligare ad inserire uno SL a macchina tanto più stretto quanto meno capitale si abbia.
Per rendere l'idea, in un conto da 5.000€ impostando uno SL ad 80 si potrebbe aprire solo 3 posizioni da 0.1, cosa più restrittiva delle attuali regole ESMA a riguardo

siloga
Messaggi: 254
Iscritto il: 04/01/2018, 3:27

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da siloga » 02/12/2018, 10:10

Io so solo che con la leva 1:30 in discrezionale mi sto rompendo le palle. Ci sono giorni dove vorrei aprire delle posizioni ma non ho la liquidità necessaria per farlo. E mi tocca aspettare che si chiuda un trade per aprirne uno nuovo. Mi sembra di fare trading con il freno a mano tirato.

Avatar utente
sanford
Messaggi: 371
Iscritto il: 22/05/2014, 11:02

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da sanford » 02/12/2018, 10:39

Non capisco perché vi ostiniate a fare trading con le sedi europee dei broker, dato che non è assolutamente illegale aprire un conto in una sede estera, ritrovando così le stesse condizioni pre-esma.

magico32
Messaggi: 813
Iscritto il: 24/05/2014, 6:31

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da magico32 » 02/12/2018, 21:34

Non tutti sono disposti a rischiare con broker delle Cayman e company

Avatar utente
sanford
Messaggi: 371
Iscritto il: 22/05/2014, 11:02

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da sanford » 03/12/2018, 1:32

Non mi sono spiegato...sto parlando dei soliti broker conosciuti come affidabili e paganti, che ti permettono di aprire un conto con le filiali estere, non di broker mai sentiti prima. Sto parlando di XM, Activetrades, Pepperstone e altri già noti in europa, che si sono attrezzati per farti avere le stesse condizioni di prima, semplicemente aprendo il conto da un'altra parte.

Avatar utente
nagsul
Messaggi: 500
Iscritto il: 17/11/2016, 12:14

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da nagsul » 03/12/2018, 9:54

Sapete vero che per le regole ESMA vige in principio di territorialità del cliente? Non che non si possa tecnicamente fare ma stai ad ogni modo aderendo ad una proposta illecita, questo comporta che in caso di problemi la consob ti risponderà marameo :)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CC [Bot] e 0 ospiti