Broker con licenza australiana

Discussioni su aspetti fiscali, legali e normativi che si applicano nel forex...

Moderatore: riccardo1981

Duskfall
Messaggi: 32
Iscritto il: 17/10/2017, 16:13

Broker con licenza australiana

Messaggio da Duskfall » 18/06/2018, 23:07

Buonasera a tutti,

ho una domanda in merito alla licenza e regolamentazione dei broker non europei. Forse qualcuno mi saprà aiutare :)

Come cittadino italiano, è legale aprire un conto e fare trading con un broker che ha solo la licenza australiana (ASIC), e non quella del Consob o comunque non europea oppure si può incorrere in casini? (tipo nella dichiarazione dei redditi?)

Mi piacerebbe fare trading con un broker australiano che offre delle buone condizioni, ma non so se è legale? In Internet si trovano un sacco di info e articoli contradittori e quindi non ci sto capendo più niente :blink:

Ringrazio in anticipo per l'aiuto.

Avatar utente
AleksSandro
Messaggi: 188
Iscritto il: 06/04/2018, 11:51

Re: Broker con licenza australiana

Messaggio da AleksSandro » 19/06/2018, 9:53

Io lo faccio da diverso tempo,
quando pepperstone era australiano lavoravo con loro poi ora sono diventati UK

ora sto lavorando con Klimex che è australiano.
Per la dichiarazione nel quadro RW al punto 4 (codice stato estero) inserisci il codice 007.
Immagine
Expert Advisor, Broker, Opzioni Regolamentate e Vanilla.
www.guadagniautomatici.it

Avatar utente
nagsul
Messaggi: 500
Iscritto il: 17/11/2016, 12:14

Re: Broker con licenza australiana

Messaggio da nagsul » 19/06/2018, 19:37

Lecito e possibile, Ti invito a leggere questa discussione che credo sia la più chiara sull'argomento tassazione broker esteri viewtopic.php?f=14&t=3846

Duskfall
Messaggi: 32
Iscritto il: 17/10/2017, 16:13

Re: Broker con licenza australiana

Messaggio da Duskfall » 19/06/2018, 22:01

nagsul ha scritto:
19/06/2018, 19:37
Lecito e possibile, Ti invito a leggere questa discussione che credo sia la più chiara sull'argomento tassazione broker esteri viewtopic.php?f=14&t=3846
Grazie nagsul per la risposta. In merito alla tassazione mi rivolgerò comunque ad un commercialista quando sarà il momento :)

Duskfall
Messaggi: 32
Iscritto il: 17/10/2017, 16:13

Re: Broker con licenza australiana

Messaggio da Duskfall » 19/06/2018, 22:02

AleksSandro ha scritto:
19/06/2018, 9:53
Io lo faccio da diverso tempo,
quando pepperstone era australiano lavoravo con loro poi ora sono diventati UK

ora sto lavorando con Klimex che è australiano.
Per la dichiarazione nel quadro RW al punto 4 (codice stato estero) inserisci il codice 007.
Grazie per la risposta, quindi in pratica non c'è nulla da temere :)

Avatar utente
Klimex
Messaggi: 5
Iscritto il: 29/06/2018, 14:36

Re: Broker con licenza australiana

Messaggio da Klimex » 29/06/2018, 14:51

Ciao tutti,

Domanda molto interessante quella di Duskfall. A questa domanda nel lavoro di tutti i giorni rispondo con unàaltra domanda?

Avete mai aperto un conto con Swissquote o Saxo Bank Svizzera? credo proprio che a voi o a qualche conoscente sia capitato. Non c'e' alcuna differenza tra aprire un conto trading in Svizzera o in Australia ed e' qualcosa di legale. Da quanto mi risulta non ci sono problematiche legate alla ichiarazioni dei debiti.

Vedo che qualcuno nella discussione di mia conoscenza a gi' fatto il nostro nome e questo fa piacere :)

Buon weekend a tutti e contattatemi pure se avete domande.

Saluti!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CC [Bot] e 0 ospiti