tassazione se non prelevi

Discussioni su aspetti fiscali, legali e normativi che si applicano nel forex...

Moderatore: riccardo1981

Avatar utente
sanford
Messaggi: 371
Iscritto il: 22/05/2014, 11:02

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da sanford » 30/03/2019, 1:47

Gmoli ha scritto:
29/03/2019, 20:19
salve sono nuovo del forum e vorrei chiedere in merito alla tassazione forex se esiste il limite dei 51.000€ sotto i quali non bisogna pagare le tasse o è una favola che mi é stata raccontata.....?grazie.

Esisteva fino a qualche anno fa, poi anche il forex è stato considerato tassabile come capital gain e adesso ci paghi il 26% sui profitti...se vuoi qualcosa di non tassato (o meglio, qualcosa in cui il broker ti fa sempre da sostituto d'imposta in automatico e non devi dichiarare nulla) devi dedicarti al trading sportivo.

Gmoli
Messaggi: 2
Iscritto il: 19/02/2017, 10:08

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da Gmoli » 31/03/2019, 19:44

grazie sanford per la risposta.Però a questo punto ho un po' di cagarella perché se devo regolarizzare i due anni precedenti dovrò pagare una multa......?

Avatar utente
Enthroned
Messaggi: 305
Iscritto il: 19/09/2014, 19:16

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da Enthroned » 23/05/2019, 20:08

Curiosità,ma se effettuo 1000€ di capital gain in un conto di trading svizzero o in inghilterra e quei soldi non li ritiro,perchè dovrei pagarci le tasse?
dove sta scritto (mi interessa saperlo se sta scritto da qualche parte) che bisogna pagarci le tasse se i soldi non entrano in italia?quale ente che ha la possibilità di andare a vedere i conti di trading esteri?
Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsidera...

stefabst
Messaggi: 48
Iscritto il: 22/08/2017, 12:32

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da stefabst » 24/05/2019, 16:54

Prova a leggere che ne pensa l'agenzia delle entrate nell'allegato.
Che poi l'ADE in questo momento non sia in grado di verificare i conti dei broker all'estero penso sia vero ma non credo durerà a lungo.
E quando riusciranno saranno dolori per chi ha omesso di dichiarare.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Enthroned
Messaggi: 305
Iscritto il: 19/09/2014, 19:16

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da Enthroned » 24/05/2019, 22:59

stefabst ha scritto:
24/05/2019, 16:54
Prova a leggere che ne pensa l'agenzia delle entrate nell'allegato.
Che poi l'ADE in questo momento non sia in grado di verificare i conti dei broker all'estero penso sia vero ma non credo durerà a lungo.
E quando riusciranno saranno dolori per chi ha omesso di dichiarare.
quando sono stato all'agenzia delle entrate mi hanno solo detto di pagare il 26% sul capital gain indifferentemente se era di 1€ o di 1000€ ma che non prelevassi non mi hanno detto nulla...io sapevo che si pagava solo se i soldi si trasferivano sul conto italiano,solo in quel caso si hanno i controlli e possono vedere le transazioni avvenute,perchè devi pur dimostrare quei soldi da dove provengono.....se qualcuno è più ferrato e può dare maggiori delucidazioni sarebbe cosa gradita
Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsidera...

stefabst
Messaggi: 48
Iscritto il: 22/08/2017, 12:32

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da stefabst » 28/05/2019, 12:25

Enthroned ha scritto:
24/05/2019, 22:59
quando sono stato all'agenzia delle entrate mi hanno solo detto di pagare il 26% sul capital gain indifferentemente se era di 1€ o di 1000€ ma che non prelevassi non mi hanno detto nulla...io sapevo che si pagava solo se i soldi si trasferivano sul conto italiano,solo in quel caso si hanno i controlli e possono vedere le transazioni avvenute,perchè devi pur dimostrare quei soldi da dove provengono.....se qualcuno è più ferrato e può dare maggiori delucidazioni sarebbe cosa gradita
Per l'ADE ci sono 2 obblighi riguardo il trading.
1) devi dichiarare le plusvalenze/minusvalenze nel quadro RT. Se sei in guadagno, paghi il 26% sul capital gain; se sei in perdita, puoi portare la minusvalenza in detrazione nei successivi 4 anni (ovviamente nella speranza che tu possa ottenere delle plusvalenze).
Prelevi o non prelevi dal conto? Al fisco non importa nulla. Se hai guadagnato devi pagare
Hai il conto all'estero? Probabilmente l'ADE, in questo momento, non è in grado di monitorare la situazione ma non c'entra nulla il fatto di trasferire i soldi sul conto italiano. Anche perché se guadagni 1000 e trasferisci sul conto italiano 700, su quale delle 2 cifre paghi il 26%?
2) se il tuo conto si trova all'estero, devi compilare il quadro RW (sempre) per il monitoraggio degli investimenti all'estero. Se il saldo a fine anno (o il saldo che avevi quando hai chiuso il conto se durante l'anno) supera i 6000€, si paga il 2xmille sul saldo finale.

Avatar utente
Enthroned
Messaggi: 305
Iscritto il: 19/09/2014, 19:16

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da Enthroned » 30/05/2019, 11:05

stefabst ha scritto:
28/05/2019, 12:25


Per l'ADE ci sono 2 obblighi riguardo il trading.
1) devi dichiarare le plusvalenze/minusvalenze nel quadro RT. Se sei in guadagno, paghi il 26% sul capital gain; se sei in perdita, puoi portare la minusvalenza in detrazione nei successivi 4 anni (ovviamente nella speranza che tu possa ottenere delle plusvalenze).
Prelevi o non prelevi dal conto? Al fisco non importa nulla. Se hai guadagnato devi pagare
Hai il conto all'estero? Probabilmente l'ADE, in questo momento, non è in grado di monitorare la situazione ma non c'entra nulla il fatto di trasferire i soldi sul conto italiano. Anche perché se guadagni 1000 e trasferisci sul conto italiano 700, su quale delle 2 cifre paghi il 26%?
2) se il tuo conto si trova all'estero, devi compilare il quadro RW (sempre) per il monitoraggio degli investimenti all'estero. Se il saldo a fine anno (o il saldo che avevi quando hai chiuso il conto se durante l'anno) supera i 6000€, si paga il 2xmille sul saldo finale.
quindi bisogna e conviene sempre pagare le plus valenze totali anche se non si preleva.......
ascolta in caso il conto con un broker è in guadagno di 2000€ decido di cambiare broker per operare in altri mercati e nell'arco delle stesso anno con il nuovo broker guadagno altri 2000€, in questo caso si dovrebbero dichiarare 4000€ di plusvalenze?
sarebbe possibile farsela da sola la dichiarazione?

mentre voglio farti un'altra ipotesi,mettiamo caso che ero partito con 50.000€ 6 anni fa,inizio 2019 me ne ritrovo 35.000€ a fine anno guadagno 65.000€ per un totale sul conto di 100.000€, io dovrò dichiarare 65.000€ di guadagno e pagare le tasse su quelle plusvalenze nonostante ero partito da 50.000€?
Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsidera...

stefabst
Messaggi: 48
Iscritto il: 22/08/2017, 12:32

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da stefabst » 30/05/2019, 18:38

Enthroned ha scritto:
30/05/2019, 11:05
quindi bisogna e conviene sempre pagare le plus valenze totali anche se non si preleva.......
ascolta in caso il conto con un broker è in guadagno di 2000€ decido di cambiare broker per operare in altri mercati e nell'arco delle stesso anno con il nuovo broker guadagno altri 2000€, in questo caso si dovrebbero dichiarare 4000€ di plusvalenze?
sarebbe possibile farsela da sola la dichiarazione?

mentre voglio farti un'altra ipotesi,mettiamo caso che ero partito con 50.000€ 6 anni fa,inizio 2019 me ne ritrovo 35.000€ a fine anno guadagno 65.000€ per un totale sul conto di 100.000€, io dovrò dichiarare 65.000€ di guadagno e pagare le tasse su quelle plusvalenze nonostante ero partito da 50.000€?
Devi dichiarare 4000 di plusvalenze.
Io la dichiarazione me la faccio da solo. All'inizio devi perdere un pò di tempo per leggerti bene le istruzioni (ad es. come fare a scalare eventuali minusvalenze degli anni precedenti) ma gli anni successivi devi solo cambiare le cifre. Sei anche agevolato perché è possibile scaricare il software di compilazione che ti mette a disposizione l'ade.

Se a inizio 2019 ti ritrovi con 35000 e sei partito con 50000, vuol dire che hai avuto minusvalenze negli anni precedenti per 15000.
Per semplicità di ragionamento, supponiamo che a inizio 2018 avevi ancora 50000 mentre a fine 2018 avevi 35000. Nella dichiarazione dei redditi che farai nel 2019 dovrai dichiarare una minusvalenza di 15000.
Nel 2019 guadagni 65000. Nella dichiarazione dei redditi del 2020 dovrai dichiarare una plusvalenza di 65000 ma le tasse (il 26%) le pagherai sulla differenza tra 65000 (plusvalenza) e 15000 (minusvalenza dell'anno precedente) ovvero su 50000.
Il concetto rimane lo stesso anche se i 15000 di minusvalenza li hai generati in anni diversi (non oltre i 4 anni perché le minusvalenze generate oltre 4 anni fa si perdono ovvero non si possono portare in compensazione)

Avatar utente
Enthroned
Messaggi: 305
Iscritto il: 19/09/2014, 19:16

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da Enthroned » 31/05/2019, 9:46

ti ringrazio per la delucidazione.....ma se quel conto da 50.000 è stato sempre in perdita per 6 anni e le minusvalenze di conseguenza non sono state piu portate a compensazione, come ci comportiamo se vediamo che quest'anno iniziamo a guadagnare?
Ma all'ADE mica porti tutto l'estratto conto delle tue operazioni.
C'è qualche libro che possiamo prendere per fare da soli le dichiarazioni?
Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsidera...

stefabst
Messaggi: 48
Iscritto il: 22/08/2017, 12:32

Re: tassazione se non prelevi

Messaggio da stefabst » 31/05/2019, 15:24

Enthroned ha scritto:
31/05/2019, 9:46
ti ringrazio per la delucidazione.....ma se quel conto da 50.000 è stato sempre in perdita per 6 anni e le minusvalenze di conseguenza non sono state piu portate a compensazione, come ci comportiamo se vediamo che quest'anno iniziamo a guadagnare?
Ma all'ADE mica porti tutto l'estratto conto delle tue operazioni.
C'è qualche libro che possiamo prendere per fare da soli le dichiarazioni?
Anno 2013: verso 50000, a fine anno sono a 47000, minusvalenza 3000. Nel 2014 dichiaro minusvalenza di 3000.
Anno 2014: a fine anno sono a 45000, minusvalenza 2000. Nel 2015 dichiaro minusvalenza di 2000 e riporto dall'anno precedente 3000.
Anno 2015: a fine anno sono a 44000, minusvalenza 1000. Nel 2016 dichiaro minus di 1000 e riporto dagli anni precedenti 3000 e 2000.
Anno 2016: a fine anno sono a 41000, minus di 3000. Nel 2017 dichiaro minus di 3000 e riporto da anni precedenti 3000/2000/1000.
Anno 2017: a fine anno sono a 35000, minus di 6000. Nel 2018 dichiaro minus di 6000 e riporto da anni precedenti 3000/2000/1000/3000.
Anno 2018: a fine anno sono a 60000, plus di 25000. Nel 2019 dichiaro plus di 25000 e pago i capital gain (26%) su 25000-2000-1000-3000-6000=13000.
I 3000 di minus fatti nel 2013 sono persi in quanto puoi compensare le minus solo nei successivi 4 anni.
Ovviamente se uno non ha mai fatto la dichiarazione quando era in perdita, pagherà il 26% su 25000.

All'ade, su richiesta, dovrai produrre l'estratto conto dei movimenti. Io ad es. mi salvo su pc il report che esce da MT4 con le operazioni eseguite nell'anno.

Per imparare a fare da solo la dichiarazione, ti devi leggere le istruzioni dell'ade e cercare in internet se alcuni passaggi non sono chiari.
In alternativa ti cerchi un professionista oppure dichiarativo.com (a pagamento ovviamente)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CC [Bot] e 0 ospiti