Nuove norme ESMA

Discussioni su aspetti fiscali, legali e normativi che si applicano nel forex...

Moderatore: riccardo1981

Avatar utente
sanford
Messaggi: 373
Iscritto il: 22/05/2014, 11:02

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da sanford » 03/12/2018, 10:26

Se un broker mi paga dalla sede europea, lo farà anche da quella estera...o no? Comunque per il mio metodo di trading la leva serve, quindi o così o niente trading.

Poi sul fatto che la consob tuteli in qualche modo l'investitore privato mi faccio semplicemente una grassa risata :lol:
Ultima modifica di sanford il 03/12/2018, 10:29, modificato 2 volte in totale.

Paolino
Messaggi: 354
Iscritto il: 05/04/2015, 21:57

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da Paolino » 03/12/2018, 11:36

sanford ha scritto:
03/12/2018, 10:26

Poi sul fatto che la consob tuteli in qualche modo l'investitore privato mi faccio semplicemente una grassa risata :lol:
Siamo in 2, anche se invece che da ridere ci sarebbe da piangere ...

dfumagalli
Messaggi: 176
Iscritto il: 22/05/2014, 15:25

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da dfumagalli » 18/12/2018, 12:42

CONSOB e "tutelare" nella stessa frase? Ma siamo a Natale, non a Carnevale! :lol:

Paolino
Messaggi: 354
Iscritto il: 05/04/2015, 21:57

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da Paolino » 14/08/2019, 15:33

Buongiorno a tutti,
qualcuno ha qualche notizia che l'ESMA sta valutando la possibilità di fare retromarcia riguardo alla limitazione della leva a 30 e abbia intenzione di permettere nuovamente l'utilizzo di leve superiori anche in Europa, dopo essersi resi conto del FALLIMENTO della genialata che hanno avuto un annetto fa?

Avatar utente
sanford
Messaggi: 373
Iscritto il: 22/05/2014, 11:02

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da sanford » 14/08/2019, 16:44

Ne ho sentito parlare ma non so se sia solo una voce di corridoio o qualcosa di concreto...comunque più passa il tempo e più mi convinco che per i retail con conti da 1000/2000 € (o addirittura inferiori) sia di gran lunga più redditizio fare trading sportivo e matched betting, che infatti sono due settori che stanno crescendo a velocità vertiginosa, anche grazie al fatto che i profitti sono esentasse e non vanno inseriti in dichiarazione, azzerando così ogni tipo di sbattimento fiscale :yes:

Paolino
Messaggi: 354
Iscritto il: 05/04/2015, 21:57

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da Paolino » 14/08/2019, 18:18

sanford ha scritto:
14/08/2019, 16:44
Ne ho sentito parlare ma non so se sia solo una voce di corridoio o qualcosa di concreto...comunque più passa il tempo e più mi convinco che per i retail con conti da 1000/2000 € (o addirittura inferiori) sia di gran lunga più redditizio fare trading sportivo e matched betting, che infatti sono due settori che stanno crescendo a velocità vertiginosa, anche grazie al fatto che i profitti sono esentasse e non vanno inseriti in dichiarazione, azzerando così ogni tipo di sbattimento fiscale :yes:
Dipende da come operi, conosco "uno" che mette sul conto operativo la cifra che intende rischiare nella giornata e la perdita della stessa è di fatto lo stop loss, con leva 30 è impensabile, con leva 500 altrochè!!! Se poi sul conto serbatoio ha 1.000/10.000/100.000 euro è indifferente e in ogni caso non deve necessariamente darsi al trading sportivo e matched betting.

Polly14
Messaggi: 7
Iscritto il: 16/05/2019, 9:44

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da Polly14 » 15/08/2019, 11:32

Paolino ha scritto:
14/08/2019, 18:18
sanford ha scritto:
14/08/2019, 16:44
Ne ho sentito parlare ma non so se sia solo una voce di corridoio o qualcosa di concreto...comunque più passa il tempo e più mi convinco che per i retail con conti da 1000/2000 € (o addirittura inferiori) sia di gran lunga più redditizio fare trading sportivo e matched betting, che infatti sono due settori che stanno crescendo a velocità vertiginosa, anche grazie al fatto che i profitti sono esentasse e non vanno inseriti in dichiarazione, azzerando così ogni tipo di sbattimento fiscale :yes:
Dipende da come operi, conosco "uno" che mette sul conto operativo la cifra che intende rischiare nella giornata e la perdita della stessa è di fatto lo stop loss, con leva 30 è impensabile, con leva 500 altrochè!!! Se poi sul conto serbatoio ha 1.000/10.000/100.000 euro è indifferente e in ogni caso non deve necessariamente darsi al trading sportivo e matched betting.
Guarda che se non hai la protezione al saldo negativo, come del resto prevede le norme Esma, se ti arriva sui denti un spike tipo quello del 2015 sul Chf, ne devi rispondere con il tuo capitale personale come successe allora a qualche trader, oppure semplicemente il tuo broker non riesce a rispettare il livello di stop loss da te impostato perchè mercato illiquido o altro, sono problemi tuoi. Altro che 2000 euro!

Paolino
Messaggi: 354
Iscritto il: 05/04/2015, 21:57

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da Paolino » 15/08/2019, 17:43

Polly14 ha scritto:
15/08/2019, 11:32
Paolino ha scritto:
14/08/2019, 18:18
sanford ha scritto:
14/08/2019, 16:44
Ne ho sentito parlare ma non so se sia solo una voce di corridoio o qualcosa di concreto...comunque più passa il tempo e più mi convinco che per i retail con conti da 1000/2000 € (o addirittura inferiori) sia di gran lunga più redditizio fare trading sportivo e matched betting, che infatti sono due settori che stanno crescendo a velocità vertiginosa, anche grazie al fatto che i profitti sono esentasse e non vanno inseriti in dichiarazione, azzerando così ogni tipo di sbattimento fiscale :yes:
Dipende da come operi, conosco "uno" che mette sul conto operativo la cifra che intende rischiare nella giornata e la perdita della stessa è di fatto lo stop loss, con leva 30 è impensabile, con leva 500 altrochè!!! Se poi sul conto serbatoio ha 1.000/10.000/100.000 euro è indifferente e in ogni caso non deve necessariamente darsi al trading sportivo e matched betting.
Guarda che se non hai la protezione al saldo negativo, come del resto prevede le norme Esma, se ti arriva sui denti un spike tipo quello del 2015 sul Chf, ne devi rispondere con il tuo capitale personale come successe allora a qualche trader, oppure semplicemente il tuo broker non riesce a rispettare il livello di stop loss da te impostato perchè mercato illiquido o altro, sono problemi tuoi. Altro che 2000 euro!
Non ho parlato di protezione del saldo negativo, semplicemente con leva 500 e 20 euro versati puoi aprire una posizione da 0.1 lotti e ogni volta che guadagni 2 euro puoi inserire altri ordini da 0.01 lotti e così via, ma puoi anche partire impegnando solo 10 euro e lasciare gli altri 10 per "aumentare" lo stop loss e il tuo rischio IN CONDIZIONI NORMALI resta sempre di 20 euro; prova a farlo con leva 30 ... . Certo, se poi ti parte un spike modello 2015 sono cavolacci tuoi ma vale sia che hai il conto operativo e quello serbatoio sia che hai un conto unico e utilizzi lo stop loss.
La differenza sostanziale tra leva 30 e 500 è che se inizi ad operare nel trading ti prefissi un guadagno (SPERATO) diciamo mensile e per conseguirlo ti serve operare con un certo numero di lotti. Con leva 30 per effettuare le stesse operazioni che fai con leva 500 devi versare sul conto di trading un importo quasi 17 volte superiore e se malauguratamente perdi 1/17 del capitale che hai versato non penso proprio che dici "non fa per me, smetto e prelevo i miei 16/17" ma sicuramente continui nella speranza di recuperare (SI SPERA, MA PROBABILMENTE NO) quel che hai perduto. Con leva 500 devi proprio essere masochista per versare e perdere 17 volte consecutive e dal punto di vista psicologico è più probabile che decidi di smettere prima (anche se in fin dei conti il capitale perso si equivale).

Polly14
Messaggi: 7
Iscritto il: 16/05/2019, 9:44

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da Polly14 » 16/08/2019, 17:43

Ribadisco
Se pensi, come hai scritto, di mettere sul conto la cifra che intendi rischiare nella giornata utilizzando una leva es a 500, sappi che non è così! A meno che tu non abbia un accordo con il tuo broker riguardo la protezione al saldo negativo altrimenti il tuo rischio è ILLIMITATO a tutti i tuoi capitali personali.
Poi se vuoi e se è concesso dal moderatore, ti posto un link di un altro forum di un tale che si è dovuto vendere la casa per queste “leggerezze”

riccardo1981
Messaggi: 2331
Iscritto il: 11/05/2014, 13:36

Re: Nuove norme ESMA

Messaggio da riccardo1981 » 16/08/2019, 18:37

Non so se parliamo della stessa persona ma ad ogni modo nel gennaio del 2015 ci fu chi dovette render conto ad intermediari come fineco del saldo negativo creatosi a fronte della mancata chiusura dell'ordine ( quindi nemmeno lo stop out riuscì a "salvaguardare" il trader ).
Gli affari si fanno al momento dell'acquisto
Se non sai perdere, lascia perdere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CC [Bot] e 0 ospiti