Come dichiarare i conti sui vari Broker

Discussioni su aspetti fiscali, legali e normativi che si applicano nel forex...

Moderatore: riccardo1981

gravio
Messaggi: 559
Iscritto il: 26/07/2015, 13:26

Re: Come dichiarare i conti sui vari Broker

Messaggio da gravio » 07/06/2018, 0:31

nagsul ha scritto:
06/06/2018, 22:47
Dicevo, parlo di mercato forex, valute, cfd “Contratti Finanziari Differenziali” e come tali tassati nell'ambito del comma 1 lettera c-quater dell'articolo 67 del TUIR ovvero mediante un prelievo del 26% sulle plusvalenze.

L'ADE recita:
Le persone fisiche residenti in Italia che detengono all'estero prodotti finanziari, conti correnti e libretti di risparmio, devono versare un’imposta sul loro valore: l'Ivafe
Ogni conto di trading (estero) è di norma un prodotto finanziario “unico” e come tale va considerato ai fini del quadro RW e dell'IVAFE, perciò le singole operazioni forex o su CFD non possono considerarsi singolarmente quali attività detenute all'estero e non vanno singolarmente indicate nel quadro RW bensì il conto di trading è un prodotto “unitario”, un conto corrente

L’imposta in misura fissa (il bollo che dici) non è dovuta qualora il valore medio di giacenza annuo risultante dagli estratti conto e dai libretti sia non superiore a euro 5000. torniamo sempre lì :)
https://goo.gl/UV5ARZ https://goo.gl/qiXeJ5 da quanto leggo qua (e' come ricordavo) il conto di trading viene definito e considerato un conto tecnico,
pero' non citano nessuna fonte, forse ci saranno degli interpelli, le cifre vanno comunque dichiarate anche se si è sotto la soglia minima di pagamento dei 12€

stefabst
Messaggi: 33
Iscritto il: 22/08/2017, 12:32

Re: Come dichiarare i conti sui vari Broker

Messaggio da stefabst » 07/06/2018, 8:38

Vi allego una risoluzione dell'ADE di un paio di anni fa riguardante il forex.
A pagina 5 dice "Si fa presente, inoltre, che i rapporti che il contribuente detiene con i broker esteri rientrano tra i contratti derivati e altri rapporti finanziari stipulati al di fuori del territorio dello Stato, ..."
Quindi non mi pare che l'ADE lo consideri un conto corrente
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
nagsul
Messaggi: 423
Iscritto il: 17/11/2016, 12:14

Re: Come dichiarare i conti sui vari Broker

Messaggio da nagsul » 07/06/2018, 9:52

Grazie.
Noto che il quesito parla di operazioni binarie che sappiamo da mifid ii vengono considerate diversamente dai CFD del Forex.
Per quanto riguarda ivafe rimanda al fascicolo 2 unico PF 2016 ove l'imposta minima da versare é di 12€ che equivale al 2xmille di 6000

Non cambia il risultato finale, sotto determinati importi si é esenti (nel 2014 mi pare fossero 10000)

stefabst
Messaggi: 33
Iscritto il: 22/08/2017, 12:32

Re: Come dichiarare i conti sui vari Broker

Messaggio da stefabst » 07/06/2018, 15:41

Quello che volevo sottolineare è che per l'ade i conti forex non sono considerati conti correnti e quindi si paga il 2xmille con un importo minimo ma senza un importo massimo (come invece per i conti correnti se si supera la fatidica giacenza media)

Avatar utente
nagsul
Messaggi: 423
Iscritto il: 17/11/2016, 12:14

Re: Come dichiarare i conti sui vari Broker

Messaggio da nagsul » 11/06/2018, 20:23

Ho richiesto ad uno studio di commercialisti molto noto in città ad una commercialista che si occupa della materia. Ha confermato la versione di Stefabst che considerare un conto operativo per speculazione finanziaria come un conto corrente non si può.
L'imposta IVAFE è dovuta solo al raggiungimento della soglia di 12€ che equivale al 2x1000d di €6000.
Conferma quindi della ipotesi di Gravio e di stefabst

Duskfall
Messaggi: 22
Iscritto il: 17/10/2017, 16:13

Re: Come dichiarare i conti sui vari Broker

Messaggio da Duskfall » 20/06/2018, 18:59

nagsul ha scritto:
11/06/2018, 20:23
Ho richiesto ad uno studio di commercialisti molto noto in città ad una commercialista che si occupa della materia. Ha confermato la versione di Stefabst che considerare un conto operativo per speculazione finanziaria come un conto corrente non si può.
L'imposta IVAFE è dovuta solo al raggiungimento della soglia di 12€ che equivale al 2x1000d di €6000.
Conferma quindi della ipotesi di Gravio e di stefabst
Grazie per l'informazione molto utile. Per caso sei anche riuscito a capire se la compilazione del quadro RW per il 2x1000 è comunque obbligatoria, anche se si è sotto soglia?

Chi c’è in linea

Visitano il forum: CC [Bot] e 0 ospiti