Camelback per scalping

Condivisione di strategie e tecniche di trading

Moderators: riccardo1981, Dainesi

magico32
Posts: 703
Joined: 24/05/2014, 6:31

Re: Camelback per scalping

Post by magico32 » 01/03/2017, 13:49

Ciao pray che piatta usi?
X i vol intendo

sant0
Posts: 183
Joined: 20/11/2014, 22:51

Re: Camelback per scalping

Post by sant0 » 01/03/2017, 15:24

Ciao Pray, intanto grazie mille per la tua risposta, mi sono reso conto che ero completamente fuoristrada perchè pensavo che tu usassi i poc come target profit e non come ingresso a mercato con ordini pendenti
Praytothemonitor wrote: Il point of control, esatto.
ma il calcolo dei poc non avviene tra l'orario di apertura e quello di chiusura di uno strumento ? Nel caso del forex che non chiude mai come lo calcoli ? Forse avrebbe senso calcolarlo per sessione per sessione quindi considerarne almeno 2. Uno per la sessione europea ed uno per l'americana. Tu come lo calcoli ?
Praytothemonitor wrote: Nello screen che ho fatto sopra le 2 righette a grafico sono: poc orario giallo e poc day, volendo c'è anche il poc settimanale.
Ogni strumento finanziario ha un poc calcolato in un lasso di tempo, non è altro che la zona di maggiore scambio, volumetrico o temporale.
Il fattore minimi crescenti o il laterale non influenza assolutamente la scelta delle zone dove piazzare gli ordini.
ok ma non mi viene in mente un modo funzionale per farlo sul mercato forex proprio perchè non ha orari di apertura e chiusura quindi il lasso di tempo come lo considero ?
Praytothemonitor wrote: Perchè il trading di chi muove il mercato non è assolutamente uguale al nostro.
Andare long quando il prezzo si trova sotto poc day è una cosa assurda a mio modesto punto di vista e viceversa per lo short.
Non essendo delle trend line, quindi non si muovono in base al tempo, si muovono in base agli scambi diventa molto più intuitivo capire cosa stanno facendo e dove hanno creato supporti o resistenze volumetriche.
Ci sono un'infinità di piattaforme che ti permettono di vedere quello che ti detto.
ok inizialmente la mia idea era proprio questa, aspettare congezione/lateralità e poi entrare long con target il poc nel caso in cui il prezzo di trovi sotto un poc non ancora testato perchè pensavo appunto che essendo livelli nei quali ci sono posizioni incastrate fossero un po' una calamita per il prezzo. Non avevo considerato il cambio di sentiment che ha causato l'incastro delle posizioni che lo rende appunto assurdo come dici tu (Grazie !)
Praytothemonitor wrote: Se vedi un supporto bello tosto con tanti poc ecc ecc e dopo qualche tempo viene rotto al ribasso, loro non hanno sl .....quindi è normale che ritornino a quel supporto ora diventato resistenza per forza di cose.
Quindi sai già come mettere il tp o l'edge in gain dipende su quale tf operi e come operi.
Manca l'ingresso long per andare verso quella zona, tu mi parli di laterale e minimi crescenti ecc ecc ma ti assicuro che se il poc non scende sotto il prezzo è impossibile che il long parta.
Capisci ora perchè è da molti anni che scrivo che le trendline le medie mobili e indicatori a me non garbano, solo livelli.
Qui comincio a perdere il filo. se un supporto con tanti poc in zona viene rotto al ribasso mi aspetto che il prezzo vada a ritestate quel supporto che ora è diventato resistenza e fin qui ok. Ma se è stato rotto al ribasso il sentiment è short quindi mi aspetto che rimbalsi su quei poc e la resistenza regga e quindi entrerei short. Sbaglio ? Non ho capito a questo punto cosa intendi con "manca l'ordine long", dovrei aspettare che il prezzo ci arrivi a ritestare e quindi entrare short. In questo modo il prezzo sarebbe sotto il poc che non è più vergine perchè si sono disincastrate le posizioni. E' sbagliato il ragionamento ?? A questo punto dove dovrei mettere il TP ?
Praytothemonitor wrote: Nello screen vedrai i pallini colorati, dal più chiaro al più scuro sempre più "carichi" poc della singola candela, i 2 pallini grigi sopra sotto al poc è la value area al 50% dei volumi della candela.
Dovresti poter capire che dopo l'engulf, con cambio di sentiment, il retest è ottimo per entrare a mercato.
Sono ottimi per vedere sin dove il prezzo può spingersi.
tutto chiaro il discorso dei pallini anche se forse la visualizzazione a linea spezzata dei tuoi precedenti post era più chiara.
Praytothemonitor wrote: A alti tf sono ottimi per capire dove sono posizionati, guarda le 2 candele day verdi dove hanno i poc e cosa succede dopo.
il poc della seconda candela verde viene engulfato da una candelona rossa a quel punto ho visto che hai segnato in verde una area delimitata dalle due value area della candela successiva. Quindi credo di aver capito che a quel punto tu lasci correre il prezzo ma sei fuori mercato perchè avendo engulfato il poc long stai aspettando un ritracciamento del prezzo nell'area che hai segnato per entrare short. Ho inteso bene ?? Non ho ancora capito dove piazzi sl e tp ma ci devo ancora ragionare su !
Praytothemonitor wrote: Sempre e solo imho.

Mi piacerebbe poter automatizzare il tutto con un EA ma non programmo da 20 anni, se qualcuno è disponibile mi contatti.

Grazie e buon trading.
K.
Io sarei un programmatore ma di mql sono abbastanza a digiuno anche se molto simile al c++. La logica mi sembra cmq abbastanza automatizzabile. Mi hai aperto un mondo pray anche se non so come calcolare i poc e vedere volumi affidabili sul forex (incrociando i volumi del futures forse ?)

Praytothemonitor
Posts: 225
Joined: 11/06/2014, 19:14

Re: Camelback per scalping

Post by Praytothemonitor » 01/03/2017, 16:48

magico32 wrote:Ciao pray che piatta usi?
X i vol intendo
Quella che vedi nei primi screen sono gli indicatori mt4 si cluster delta.

magico32
Posts: 703
Joined: 24/05/2014, 6:31

Re: Camelback per scalping

Post by magico32 » 01/03/2017, 16:51

Quanto paghi?

Praytothemonitor
Posts: 225
Joined: 11/06/2014, 19:14

Re: Camelback per scalping

Post by Praytothemonitor » 01/03/2017, 17:20

sant0 wrote:Ciao Pray, intanto grazie mille per la tua risposta, mi sono reso conto che ero completamente fuoristrada perchè pensavo che tu usassi i poc come target profit e non come ingresso a mercato con ordini pendenti
Praytothemonitor wrote: Il point of control, esatto.
ma il calcolo dei poc non avviene tra l'orario di apertura e quello di chiusura di uno strumento ? Nel caso del forex che non chiude mai come lo calcoli ? Forse avrebbe senso calcolarlo per sessione per sessione quindi considerarne almeno 2. Uno per la sessione europea ed uno per l'americana. Tu come lo calcoli ?

I poc orari day e settimanali degli indicatori di clusterdelta si muovono in base alla somma degli scambi effettuati.
Ovviamente si muovono di continuo e saranno definitivi solo a candela chiusa.
Quindi il poc orario lo vedi muovere sinche non chiude h1, quello day si muove sinchè non chiude la candela day e il settim altrettanto.

Praytothemonitor wrote: Nello screen che ho fatto sopra le 2 righette a grafico sono: poc orario giallo e poc day, volendo c'è anche il poc settimanale.
Ogni strumento finanziario ha un poc calcolato in un lasso di tempo, non è altro che la zona di maggiore scambio, volumetrico o temporale.
Il fattore minimi crescenti o il laterale non influenza assolutamente la scelta delle zone dove piazzare gli ordini.
ok ma non mi viene in mente un modo funzionale per farlo sul mercato forex proprio perchè non ha orari di apertura e chiusura quindi il lasso di tempo come lo considero ?

Prende i dati degli scambi e te li riporta su mt4, in base al tf che scegli tu avrai il poc di quel tf.

Praytothemonitor wrote: Perchè il trading di chi muove il mercato non è assolutamente uguale al nostro.
Andare long quando il prezzo si trova sotto poc day è una cosa assurda a mio modesto punto di vista e viceversa per lo short.
Non essendo delle trend line, quindi non si muovono in base al tempo, si muovono in base agli scambi diventa molto più intuitivo capire cosa stanno facendo e dove hanno creato supporti o resistenze volumetriche.
Ci sono un'infinità di piattaforme che ti permettono di vedere quello che ti detto.
ok inizialmente la mia idea era proprio questa, aspettare congezione/lateralità e poi entrare long con target il poc nel caso in cui il prezzo di trovi sotto un poc non ancora testato perchè pensavo appunto che essendo livelli nei quali ci sono posizioni incastrate fossero un po' una calamita per il prezzo. Non avevo considerato il cambio di sentiment che ha causato l'incastro delle posizioni che lo rende appunto assurdo come dici tu (Grazie !)
Praytothemonitor wrote: Se vedi un supporto bello tosto con tanti poc ecc ecc e dopo qualche tempo viene rotto al ribasso, loro non hanno sl .....quindi è normale che ritornino a quel supporto ora diventato resistenza per forza di cose.
Quindi sai già come mettere il tp o l'edge in gain dipende su quale tf operi e come operi.
Manca l'ingresso long per andare verso quella zona, tu mi parli di laterale e minimi crescenti ecc ecc ma ti assicuro che se il poc non scende sotto il prezzo è impossibile che il long parta.
Capisci ora perchè è da molti anni che scrivo che le trendline le medie mobili e indicatori a me non garbano, solo livelli.
Qui comincio a perdere il filo. se un supporto con tanti poc in zona viene rotto al ribasso mi aspetto che il prezzo vada a ritestate quel supporto che ora è diventato resistenza e fin qui ok. Ma se è stato rotto al ribasso il sentiment è short quindi mi aspetto che rimbalsi su quei poc e la resistenza regga e quindi entrerei short. Sbaglio ? Non ho capito a questo punto cosa intendi con "manca l'ordine long", dovrei aspettare che il prezzo ci arrivi a ritestare e quindi entrare short. In questo modo il prezzo sarebbe sotto il poc che non è più vergine perchè si sono disincastrate le posizioni. E' sbagliato il ragionamento ?? A questo punto dove dovrei mettere il TP ?

Allora, in base al tf con cui cerchi le varie zone di incastrati potrai trovarti molto lontano da queste.
Se ho una zona di incastrati h4 distante 100 pip, posso cercare long a bassi tf e quando arrivo alla zona di incastrati posso chiudere e aprire short o hedgiare il gain e mettere a be il long.
Praytothemonitor wrote: Nello screen vedrai i pallini colorati, dal più chiaro al più scuro sempre più "carichi" poc della singola candela, i 2 pallini grigi sopra sotto al poc è la value area al 50% dei volumi della candela.
Dovresti poter capire che dopo l'engulf, con cambio di sentiment, il retest è ottimo per entrare a mercato.
Sono ottimi per vedere sin dove il prezzo può spingersi.
tutto chiaro il discorso dei pallini anche se forse la visualizzazione a linea spezzata dei tuoi precedenti post era più chiara.

Diciamo che meno cose ho sul grafico e meglio vedo il prezzo.
Praytothemonitor wrote: A alti tf sono ottimi per capire dove sono posizionati, guarda le 2 candele day verdi dove hanno i poc e cosa succede dopo.
il poc della seconda candela verde viene engulfato da una candelona rossa a quel punto ho visto che hai segnato in verde una area delimitata dalle due value area della candela successiva. Quindi credo di aver capito che a quel punto tu lasci correre il prezzo ma sei fuori mercato perchè avendo engulfato il poc long stai aspettando un ritracciamento del prezzo nell'area che hai segnato per entrare short. Ho inteso bene ?? Non ho ancora capito dove piazzi sl e tp ma ci devo ancora ragionare su !

No.
Volevo farti capire, in quelle 2 singole candele verdi, come l'aggiunta dei poc facciano vedere dove hanno caricato molti ordini aiutandoti a capire dove è più facile che il prezzo prosegua.
Su quelle 2 candele avrei messo il pendente alla rottura e lo sl sopra/sotto il poc.
Praytothemonitor wrote: Sempre e solo imho.

Mi piacerebbe poter automatizzare il tutto con un EA ma non programmo da 20 anni, se qualcuno è disponibile mi contatti.

Grazie e buon trading.
K.
Io sarei un programmatore ma di mql sono abbastanza a digiuno anche se molto simile al c++. La logica mi sembra cmq abbastanza automatizzabile. Mi hai aperto un mondo pray anche se non so come calcolare i poc e vedere volumi affidabili sul forex (incrociando i volumi del futures forse ?)
Bhe si i volumi sono futures.

sant0
Posts: 183
Joined: 20/11/2014, 22:51

Re: Camelback per scalping

Post by sant0 » 01/03/2017, 17:20

credo sia questa http://my.clusterdelta.com/standart (se non si può mettere il link cancellatelo pure e scusatemi)

Praytothemonitor
Posts: 225
Joined: 11/06/2014, 19:14

Re: Camelback per scalping

Post by Praytothemonitor » 01/03/2017, 17:24

magico32 wrote:Quanto paghi?
Trovi tutto sul loro sito, ho già fatto abbastanza pubblicità gratuita.

Cmq sono i meno costoni e ovviamente offrono di meno, ma per chi vuole cominciare a farsi un'idea possono aiutare.
K.

User avatar
LVCA
Posts: 1411
Joined: 17/05/2014, 21:10

Re: Camelback per scalping

Post by LVCA » 01/03/2017, 17:25

sant0 wrote:scusate se rianimo questo thread ma vorrei capire un attimo meglio percui domande a lvca e pray principalmente!
Quando parlate di POC intendete Point Of Control ? Cioè fate riferimento al Market Profile ? Se si come è possibile calcolarlo sul forex ? o_O Forse ha senso calcolarlo per sessione ma a questo punto avremmo almeno 2 poc rilevanti uno europeo ed uno usa
Nell'ultima immagine di pray quella candela short nel cerchio di destra ha una shadow che va a prendere il poc vergine (cioè non ritestato?) Perchè a quel punto diventa difficile scegliere se andare long o short. Il prezzo è laterale da parecchio, è vero che c'è una minima sequenza di minimi crescenti ma è anche vero che poi il prezzo si gira short. Mi interessa molto questa metodologia ma rileggendo e rileggendo i vs post mi sfugge qualcosa
Ciao sant0 ,

esistono in realtà 2 strumenti molti simili : il volume profile ed il market profile . Il market profile si costruisce esclusivamente con i prezzi ( senza volumi ) quindi può essere calcolato senza problemi anche con il forex spot. Non serve calcolarlo, ci sono piattaforme che lo fanno da sole :) Io per esempio uso la Visualtrader che ha i grafici MP e VP nativi, ma ci sono anche applicativi per MT4 che realizzano le stesse funzioni ( come ad esempio tutti i vari indicatori di clusterdelta ) .

Di default i grafici MP sono calcolati sul daily ( per il forex spot l' inizio sessione daily corrisponde con il rollover , ovvero le ore 22:00 GMT+0 orario di Londra ) ma c'e' anche la possibilità di splitttare il grafico nelle 3 sessioni di trading sul forex . in quel caso però non esistono degli orari univoci delle sessioni , per cui ognuno dovrebbe fare più o meno in base alle proprie esigenze .....

PS : clusterdelta per quanto riguarda USDJPY non è che inverte il grafico, è solo che utilizza il future ( prende il feed dati direttamente dal CME ) , ed il future è sempre quotato in USD ( stesso discorso per il dollaro canadese )

sant0
Posts: 183
Joined: 20/11/2014, 22:51

Re: Camelback per scalping

Post by sant0 » 01/03/2017, 17:34

Praytothemonitor wrote: No.
Volevo farti capire, in quelle 2 singole candele verdi, come l'aggiunta dei poc facciano vedere dove hanno caricato molti ordini aiutandoti a capire dove è più facile che il prezzo prosegua.
Su quelle 2 candele avrei messo il pendente alla rottura e lo sl sopra/sotto il poc.
oggi ho il cervello un po' in pappa. Non ho capito, probabilmente anche perchè sto studiando il market profile e non mi è ancora ben chiaro come ragionare nelle analisi. Riassumendo quindi saresti entrato short in zona 1.05080 e sl sopra 1.06160 ? ed il TP ?
Devo cmq studiare, scusa se ti riempio di domande e grazie in anticipo per le risposte !

magico32
Posts: 703
Joined: 24/05/2014, 6:31

Re: Camelback per scalping

Post by magico32 » 01/03/2017, 17:37

Io ho usato cluster ai tempi quando era gratis.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: EDM and 0 guests