Mercati finanziari

Introduzione al mondo del forex

Moderatori: riccardo1981, Dainesi

DAX
Messaggi: 664
Iscritto il: 26/07/2014, 12:04

Re: Mercati finanziari

Messaggio da DAX » 09/06/2016, 16:17

IlMeni ha scritto:Forse mi sono espresso male. Non mi riferivo a lei parlando di poca serieta ma del sito che ha linkato, un sito dove viene detto che il forex vince nettamente perche i costi sono piu bassi, perche si tradano solo 4 coppie invece che 10 mila titoli azionari ecc ecc. Beh sembra un articolo scritto dagli stessi che scrivono "come guadagnare 10 mila euro al giorno col forex". Lei personalmente quanti trader conosce che guadagnano sul forex? Crede che a wall street o a londra i traders professionisti tradino il forex? Pensa forse che si mettano alle ore 00 a entrare su una pb daily per esempio o cose cosi?
Concordo con lei sui bassi e forvianti contenuti dell'articolo, un mercato regolamentato ha indubbiamente i suoi vantaggi, ma le ricordo che non è il sottostante a fare la differenza tra un professionista (credo lei si riferisca al trading istituzionale, interbancario, fondi ecc. ecc) ed un comune retail.

Ogni mercato è profittevole se studiato a fondo ed affrontato in modo tecnicamente adeguato, così come ogni mercato non è scevro da insidie e/o difetti.

Se lei crede che la PB delle ore 00,00 faccia la differenza tra un professionista ed un retail posso tranquillamente affermare che si sbaglia di grosso.La vera discriminante tra i due tipi di traders è la capitalizzazione, non faccia confusione.
Una importante disponibilità economica alle spalle (oltretutto di terze parti) consente di entrare a mercato "per livelli di prezzo" e senza Stop Loss anzichè doversi ricercare un tetto di sicurezza come fanno i retail, Si ricordi però, che sia gli uni che gli altri entrano a mercato alla rottura di supporti/resistenze.Le regole del Market non cambiano...e neanche la direzione del Prezzo che rimane la stessa per tutti!!!

Un trader a mio umile giudizio non disdegna nessun mercato.

Faccia la stessa domanda a chi si è trovato qualche tempo fa su MPS o Parmalat e vedrà che anche nel mondo stoks non sono tutte rose e fiori.

Sponsor

Sponsor
 

DAX
Messaggi: 664
Iscritto il: 26/07/2014, 12:04

Re: Mercati finanziari

Messaggio da DAX » 09/06/2016, 17:00

DAX ha scritto:
IlMeni ha scritto:Forse mi sono espresso male. Non mi riferivo a lei parlando di poca serieta ma del sito che ha linkato, un sito dove viene detto che il forex vince nettamente perche i costi sono piu bassi, perche si tradano solo 4 coppie invece che 10 mila titoli azionari ecc ecc. Beh sembra un articolo scritto dagli stessi che scrivono "come guadagnare 10 mila euro al giorno col forex". Lei personalmente quanti trader conosce che guadagnano sul forex? Crede che a wall street o a londra i traders professionisti tradino il forex? Pensa forse che si mettano alle ore 00 a entrare su una pb daily per esempio o cose cosi?
Concordo con lei sui bassi e forvianti contenuti dell'articolo, un mercato regolamentato ha indubbiamente i suoi vantaggi, ma le ricordo che non è il sottostante a fare la differenza tra un professionista (credo lei si riferisca al trading istituzionale, interbancario, fondi ecc. ecc) ed un comune retail.

Ogni mercato è profittevole se studiato a fondo ed affrontato in modo tecnicamente adeguato, così come ogni mercato non è scevro da insidie e/o difetti.

Se lei crede che la PB delle ore 00,00 faccia la differenza tra un professionista ed un retail posso tranquillamente affermare che si sbaglia di grosso.La vera discriminante tra i due tipi di traders è la capitalizzazione, non faccia confusione.
Una importante disponibilità economica alle spalle (oltretutto di terze parti) consente di entrare a mercato "per livelli di prezzo" e senza Stop Loss anzichè doversi ricercare un tetto di sicurezza come fanno i retail, Si ricordi però, che sia gli uni che gli altri entrano a mercato alla rottura di supporti/resistenze.Le regole del Market non cambiano...e neanche la direzione del Prezzo che rimane la stessa per tutti!!!

Un trader a mio umile giudizio non disdegna nessun mercato.

Faccia la stessa domanda a chi si è trovato qualche tempo fa su MPS o Parmalat e vedrà che anche nel mondo stoks non sono tutte rose e fiori.
p.s. Ho appena sottoscritto il modulo W-8BEN. con Directa per il mercato USA ma questo non significa per me voltare le spalle al Forex.

IlMeni
Messaggi: 142
Iscritto il: 14/05/2016, 15:51

Re: Mercati finanziari

Messaggio da IlMeni » 09/06/2016, 17:14

a mio parere visto che il movimento delle valute le fanno le banche nazionali soprattutto non esistono supporti e resistenze nel forex. bisogna vedere questo mercato da un'altro punto di vista. Secondo voi perche il forex ve lo propongono in modo cosi competitivo? Per far abboccare piu pesci possibili. In ogni caso MPS e Parmalat si sapeva da tempo che sarebbero crollate come poi è avvenuto. Chi fa analisi fondamentale ste cose le sapeva da tempo. Non ce nulla di oscuro.
Stay hungry, stay foolish.

DAX
Messaggi: 664
Iscritto il: 26/07/2014, 12:04

Re: Mercati finanziari

Messaggio da DAX » 09/06/2016, 17:39

IlMeni ha scritto:a mio parere visto che il movimento delle valute le fanno le banche nazionali soprattutto non esistono supporti e resistenze nel forex. bisogna vedere questo mercato da un'altro punto di vista. Secondo voi perche il forex ve lo propongono in modo cosi competitivo? Per far abboccare piu pesci possibili. In ogni caso MPS e Parmalat si sapeva da tempo che sarebbero crollate come poi è avvenuto. Secondo voi perche il forex ve lo propongono in modo cosi competitivo? Per far abboccare piu pesci possibili. .
....ci avrei scommesso che lei era un ...fondamentalista :) (scherzo non la prenda a male)
Secondo voi perche il forex ve lo propongono in modo cosi competitivo? Per far abboccare piu pesci possibili.
se lei avverte la sensazione di sentirsi un pesce nel Forex molto semplicemente non lo faccia, non la obbliga nessuno.
Chi fa analisi fondamentale ste cose le sapeva da tempo
..eppure sono rimasti incastrati un bel pò di azionisti, inclusa qualche banca terza (che ha i tirato i remi in barca, e questo lei lo sa). Come vede....non è il sottostante a fare la differenza.

Per concludere, ha mai pensato che analisi fondamentale e tecnica sia due facce della stessa medaglia? Ha mai pensato che il "peso" di una news e/o decisione cambi a seconda del livello a cui il prezzo si trova? ci rifletta su...io l'ho fatto.

IlMeni
Messaggi: 142
Iscritto il: 14/05/2016, 15:51

Re: Mercati finanziari

Messaggio da IlMeni » 09/06/2016, 17:45

E' ovvio che il peso di una news dipende dal prezzo in cui il cambio si trova. Il prezzo si muove in base alle azioni prese della banche nazionali e non si muove perche siamo vicino a un supporto o una resistenza sul grafico.
Stay hungry, stay foolish.

IlMeni
Messaggi: 142
Iscritto il: 14/05/2016, 15:51

Re: Mercati finanziari

Messaggio da IlMeni » 09/06/2016, 17:46

Ma quando vedrò un trader professionista che lavoro solo ed esclusivamente sul forex cambierò idea.
Stay hungry, stay foolish.

Nightrader
Messaggi: 627
Iscritto il: 27/01/2016, 13:16

Re: Mercati finanziari

Messaggio da Nightrader » 09/06/2016, 18:52

IlMeni ha scritto:Ma quando vedrò un trader professionista che lavoro solo ed esclusivamente sul forex cambierò idea.
E se uno non vuole essere un trader professionista, ma pur facendo un'altro lavoro che gli occupa la giornata, vuole una piccola entrata extra dedicando al trading solo una piccola parte dei suoi capitali?
E' meglio forex o azionario?
"Molte scorciatoie sono la strada più breve per tornare al punto di partenza."

navajo
Messaggi: 1534
Iscritto il: 18/05/2014, 13:14

Re: Mercati finanziari

Messaggio da navajo » 09/06/2016, 19:25

DAX ha scritto:
IlMeni ha scritto:Forse mi sono espresso male. Non mi riferivo a lei parlando di poca serieta ma del sito che ha linkato, un sito dove viene detto che il forex vince nettamente perche i costi sono piu bassi, perche si tradano solo 4 coppie invece che 10 mila titoli azionari ecc ecc. Beh sembra un articolo scritto dagli stessi che scrivono "come guadagnare 10 mila euro al giorno col forex". Lei personalmente quanti trader conosce che guadagnano sul forex? Crede che a wall street o a londra i traders professionisti tradino il forex? Pensa forse che si mettano alle ore 00 a entrare su una pb daily per esempio o cose cosi?
Concordo con lei sui bassi e forvianti contenuti dell'articolo, un mercato regolamentato ha indubbiamente i suoi vantaggi, ma le ricordo che non è il sottostante a fare la differenza tra un professionista (credo lei si riferisca al trading istituzionale, interbancario, fondi ecc. ecc) ed un comune retail.

Ogni mercato è profittevole se studiato a fondo ed affrontato in modo tecnicamente adeguato, così come ogni mercato non è scevro da insidie e/o difetti.

Se lei crede che la PB delle ore 00,00 faccia la differenza tra un professionista ed un retail posso tranquillamente affermare che si sbaglia di grosso.La vera discriminante tra i due tipi di traders è la capitalizzazione, non faccia confusione.
Una importante disponibilità economica alle spalle (oltretutto di terze parti) consente di entrare a mercato "per livelli di prezzo" e senza Stop Loss anzichè doversi ricercare un tetto di sicurezza come fanno i retail, Si ricordi però, che sia gli uni che gli altri entrano a mercato alla rottura di supporti/resistenze.Le regole del Market non cambiano...e neanche la direzione del Prezzo che rimane la stessa per tutti!!!

Un trader a mio umile giudizio non disdegna nessun mercato.

Faccia la stessa domanda a chi si è trovato qualche tempo fa su MPS o Parmalat e vedrà che anche nel mondo stoks non sono tutte rose e fiori.
Mi sono chiesto se vale la pena dare fiato alla tastiera.
Pazzesco accorgersi come per pura ambizione di eleggersi a cattedrati e per il semplice piacere di argomentare anche le cose più banali spesso si tende a stavisare la realtà, lo scopo del link senza il benche minimo interesse era a mio avviso un modo simpatico di rispondere alla domanda di @Dmitry ed indirizzarlo sul primo posto che mi è venuto in mente per avere un minimo di infarinatura senza pretese alcune, altrimenti gli avrei consigliato di comprare "The intelligent investor".
Da qui ad arrivare al mercato regolamentato con i suoi vantaggi, quali?.......ed anche se fosse, gli svantaggi dove li mettiamo.
Conosco un trader profittevole? si, con appena 2 strumenti conosciuti come le proprie tasche.
Ora mi chiedo, ma siamo sicuri che la pochezza,la bassezza, la sterilità dei contenuti vada cercata altrove.
Cordialmente.

riccardo1981
Messaggi: 2064
Iscritto il: 11/05/2014, 13:36

Re: Mercati finanziari

Messaggio da riccardo1981 » 09/06/2016, 20:55

IlMeni ha scritto:Ma quando vedrò un trader professionista che lavoro solo ed esclusivamente sul forex cambierò idea.
In questo forum ci sono.. E gestiscono anche capitali di tutto rispetto.. Basta semplicemente aver la volontà di cercare..

Detto questo ad ognuno il suo punto di vista ci mancherebbe.

Saluti
R.
Gli affari si fanno al momento dell'acquisto
Se non sai perdere, lascia perdere

IlMeni
Messaggi: 142
Iscritto il: 14/05/2016, 15:51

Re: Mercati finanziari

Messaggio da IlMeni » 10/06/2016, 13:13

Riccardo io mi riferisco a trader professionisti riconosciuti a livello nazionale e mondiale come per esempio Unger. Il sig. Unger di certo non opera sul forex cosi come Larry Williams, Joe Ross e via dicendo. Questo sta a dimostrare che i mercati regolamentati sono i veri mercati dove lavorare e il forex per la stragrande maggioranza una trappola, una macchina spenna soldi. Lei dice che in questo forum ci sono diversi soggetti che gestiscono capitali importanti solo sul forex. Beh si potrebbe sapere chi sono? Giusto per confrontarci anche con loro, credo sia utile a tutti.
Stay hungry, stay foolish.

Rispondi