Tassazione FX in EU e dintorni

Discussioni su aspetti fiscali, legali e normativi che si applicano nel forex...

Moderators: riccardo1981, Dainesi

Post Reply
User avatar
carlo
Posts: 232
Joined: 11/01/2015, 19:20

Tassazione FX in EU e dintorni

Post by carlo » 01/09/2015, 17:32

Ciao a tutti

Ricordo di aver letto un post di qualcuno che elencava il prelievo su capital gain in diverse country EU e non.

Ho usato la funzione "cerca" e scartabellato qua e la, ma nulla.

Qualcuno cosi cortese da indicarmi il 3D giusto? (magari l'autore del post in questione)

Oppure di rielencare qui il prelievo in % sui paesi EU (ricordo c'erano paesi addirittura allo 0%...)


Grazie

Sponsor

Sponsor
 

User avatar
elastic
Posts: 29
Joined: 28/07/2015, 10:32
Location: Germania

Re: Tassazione FX in EU e dintorni

Post by elastic » 01/09/2015, 17:38

Era un mio post nel thread di Fabrizio. Copio e incollo.

Vorrei inserirmi nel topic, evidenziando che nel trading come professione, come giustamente hanno sottolineato altri utenti,

importanza estrema e' da dare ai costi impliciti. Retail traders hanno specifici spread e commissioni da pagare,
mentre societa' finanziarie, operatori di banche e traders professionisti che lavorano in borsa hanno commissioni e spread diversi.

Esempio:
un retail trader che contratta il future dell'euro paga qualcosa come 4,5 dollari RD di commissione per contratto
un trader professionista che ha la tessera del CME e contratta il future dell'euro al CME, paga 1,7 dollari RD ( + clearing etc... ) di commissione per contratto

Inoltre a seconda di dove vivete, avrete un carico fiscale ( tasse ) diverso che va ad incidere pesantemente sul bilancio.
Qui una lista di paesi e il relativo livello di tassazione sul capital gain:

Rank Country Rate
36 Belgium 0.00%
35 Czech Republic 0.00%
34 Korea 0.00%
33 Luxembourg 0.00%
32 Netherlands 0.00%
31 New Zealand 0.00%
30 Slovenia 0.00%
29 Switzerland 0.00%
28 Turkey 0.00%
27 Mexico 10.00%
26 Greece 15.00%
25 Hungary 16.00%
23 Poland 19.00%
21 Chile 20.00%
21 Iceland 20.00%
20 Japan 20.30%
19 Estonia 21.00%
18 Canada 22.60%
16 Australia 24.50%
12 Austria 25.00%
12 Germany 25.00%
12 Israel 25.00%
12 Slovak Republic 25.00%
11 Italy 26.00%
9 Norway 27.00%
9 Spain 27.00%
7 Portugal 28.00%
7 United Kingdom 28.00%
6 United States 28.60%
5 Sweden 30.00%
3 Finland 33.00%
3 Ireland 33.00%
2 France 34.40%
1 Denmark 42.00%

Esempio pratico:
- abito in Italia, a fine anno ho un capital gain di 10000 euro, devo pagare il 26% di tasse
- se abito in Olanda, a fine anno ho un capital gain uguale di 10000 euro, devo pagare lo 0% di tasse.
- se abito in Danimarca, a fine anno ho un capital gain uguale a 10000 euro, devo pagare il 42% di tasse.

complimenti per il documento condiviso.

Saluti.
period.

User avatar
carlo
Posts: 232
Joined: 11/01/2015, 19:20

Re: Tassazione FX in EU e dintorni

Post by carlo » 01/09/2015, 17:41

Grazie mille

Pollofritto
Posts: 61
Joined: 08/10/2016, 18:49

Re: Tassazione FX in EU e dintorni

Post by Pollofritto » 12/10/2016, 19:24

ma questa lista è ancora valida ?

dariosen
Posts: 11
Joined: 15/05/2016, 8:29

Re: Tassazione FX in EU e dintorni

Post by dariosen » 16/11/2016, 16:49

Mi sa che vendo tutto e scappo in Olanda dove ho anche dei parenti...! Prima o poi...
Sapete se con XM e Swissquote devo pagare IVAFE e/o dichiarare comunque il possesso dei conti esteri?
Con XM ho un miniconto con bonus (che sta crescendo ma non c'è quasi nulla, c'è l'ho per provare strategie) e con Swiss il conto principale.
Devo fare il modello UNICO con il totale di entrambi i conti (mi sembra di aver letto che posso sommare tutti gli importi di natura finanziaria con tassazione al 26% su un solo UNICO), oppure devo fare due modelli distinti? Sarebbe una scocciatura...

Dico solo una cosa: cerchiamo di scappare in un paradiso fiscale, l'Italia non è un paese per trader...! Ci sarà un modo per "evadere" da questo paese...

Praytothemonitor
Posts: 236
Joined: 11/06/2014, 19:14

Re: Tassazione FX in EU e dintorni

Post by Praytothemonitor » 16/11/2016, 17:39

Non serve scappare
Ti serve capire la differenza tra soggettività giuridica, persona fisica e essere umano.
Tutto il diritto positivo (leggi) della società di diritto privato Italia è solo per le soggettività giuridiche. (NOME COGNOME)
Sei solo tu, nome cognome, che glielo consenti ogni volta che ti riconosci in quel trust.
In sostanza le soggettività giuridiche sono dei contratti, non delle persone, quindi loro hanno bisogno del tuo consenso per poterti amministrare come e quanto vogliono.
Tu glielo dai ogni volta che ti riconosci in NOME COGNOME
Serve un MINIMO di studio per capire come ti prendono in giro scrivendo il tuo nome in maniera diversa in base a ciò che loro serve.
Una volta capito il loro inganno fraudolento glielo comunichi e loro non possono più amministrarti.

AUTOCERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ DI LEGALE RAPPRESENTANTE
(Art. 46 - lettera u) D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

Fatto ciò potrai finalmente godere dell'articolo 10 della costituzione (ti ricordo che è valida solo per le sogg. giuridiche)
e in automatico come per magia potrai rispondergli a modo con leggi internazionali superiori al diritto positivo italiano che loro hanno sottoscritto:
http://www.echr.coe.int/Documents/Convention_ITA.pdf

Tutti i recinti devono avere un cancello, sennò sarebbe schiavitù e verrebbero condannati, sei tu che devi decidere se cercare l'uscita o stare col gregge.

K.

dariosen
Posts: 11
Joined: 15/05/2016, 8:29

Re: Tassazione FX in EU e dintorni

Post by dariosen » 16/11/2016, 18:57

Adesso leggo tutto grazie 1000!
Per questo si doveva studiare, e invece in questo paese fanno comodo gli ignoranti...

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests