Flussi monetari: bilance commerciali e speculazione

Commenti su dati macroeconomici e notizie

Moderators: riccardo1981, Dainesi

Post Reply
User avatar
Dainesi
Posts: 290
Joined: 12/05/2014, 12:10
Location: Castellanza (VA)
Contact:

Flussi monetari: bilance commerciali e speculazione

Post by Dainesi » 19/08/2014, 21:44

I mercati valutari sono spesso equiparati ad un qualsiasi mercato finanziario i cui strumenti ivi tradati sono oggetto di domanda e offerta speculativa. Ma ciò non è corretto. Sicuramente la componente speculativa esiste e alle volte può essere importante (rari casi ma memorabili come le speculazioni messe in atto da Soros negli anni '90) ma l' "onda lunga" delle quotazioni (il tasso di cambio tra due divise) è dettato dalle esigenze di riequilibrio delle bilance commerciali delle due piattaforme monetarie coinvolte negli scambi. Si parla infatti di "piattaforma valutaria" e non di nazione sovrana in quanto molti beni sono acquistati e venduti utilizzando come riferimento una valuta specifica. Quando si analizzano le quotazione EURUSD in realtà si prendono in considerazione tutti gli scambi commerciali che avvengono tra due continenti.
Per analizzare l'andamento delle quotazioni dei tassi di cambio occorre considerare i mercati coinvolti nelle bilance commerciali dei paesi coinvolti. I processi possono essere indotti (crisi politiche), ciclici (stagionali o legati ai flussi migratori e turistici) o accidentali (eventi geo meterologici).

Esattamente come per i mercati tradizionali dei titoli azionari, l'analisi tecnica è utile per strategie di breve brevissimo periodo mentre l'analisi fondamentale ha una sua valenza con tempistiche di più ampio respiro.

User avatar
Singha
Posts: 56
Joined: 26/08/2014, 16:10

Re: Flussi monetari: bilance commerciali e speculazione

Post by Singha » 26/08/2014, 17:13

Ciao Dainesi
trovo molto interessante il thread e spero possa avere un seguito.
Purtroppo nel mercato delle valute si parla poco, o quasi per niente, di Analisi Fondamentale.
Capisco che chi fa speculazioni di brevissimo (forse la maggior parte dei trader) non ha nessun interesse a conoscere l'AF.
Tuttavia ci sono tanti trader, tra cui io, che fanno trading di posizione, per i quali ritengo che l'AF abbinata all'AT sia un importantissimo valore aggiunto.
Io, ad esempio, opero principalmente con la vendita allo scoperto di Opzioni Vanilla e i miei trade durano mediamente 30/40 giorni.
Poter conoscere quindi le decisioni e le politiche delle Banche Centrali e dei singoli stati/continenti, diventa un uleriore e importante strumento per migliorare le prestazioni.
Spero che il thread possa arricchirsi di contenuti e partecipanti.
Grazie e a presto

User avatar
Dainesi
Posts: 290
Joined: 12/05/2014, 12:10
Location: Castellanza (VA)
Contact:

Re: Flussi monetari: bilance commerciali e speculazione

Post by Dainesi » 26/08/2014, 18:42

Singha wrote:Ciao Dainesi
trovo molto interessante il thread e spero possa avere un seguito.
Purtroppo nel mercato delle valute si parla poco, o quasi per niente, di Analisi Fondamentale.
Capisco che chi fa speculazioni di brevissimo (forse la maggior parte dei trader) non ha nessun interesse a conoscere l'AF.
Tuttavia ci sono tanti trader, tra cui io, che fanno trading di posizione, per i quali ritengo che l'AF abbinata all'AT sia un importantissimo valore aggiunto.
Io, ad esempio, opero principalmente con la vendita allo scoperto di Opzioni Vanilla e i miei trade durano mediamente 30/40 giorni.
Poter conoscere quindi le decisioni e le politiche delle Banche Centrali e dei singoli stati/continenti, diventa un uleriore e importante strumento per migliorare le prestazioni.
Spero che il thread possa arricchirsi di contenuti e partecipanti.
Grazie e a presto
Ciao Singha,

per una buona gestione di portafoglio occorre mettere in pratica molte politiche di asset allocation tra cui quella della diversificazione di timing sulle diverse strategie. Inoltre, è spesso buona norma diversificare anche sulla tipologia di strumento finanziario: future e opzioni sullo stesso, tasso fisso e tasso variabile, azioni e warrant, forex e commodities. Esistono molte combinazioni per crearsi un portafoglio e proteggerlo con adeguate strategie di hedging (inteso come protezione e non come bilanciamento paritetico).
L'analisi fondamentale è ovviamente legata ad investimenti di più ampio respiro ma non per questo non può regalare grandi soddisfazioni. Quando i mercati telematici erano solo una chimera la maggioranza degli investitori si appoggiava all'AF invece di crearsi grafici complicati (considerando che la creazione era manuale o comunque demandata a software preistorici di rappresentazione grafica).
Oggi disponiamo di una faretra piena di freccie a nostra disposizione. L'arma dell'analisi fondamentale è la più vecchia e ancora la più affidabile nel lungo. Ovviamente, viste le oscillazioni a cui bisogna abituarsi, dobbiamo scordarci della leva o quantomeno annullarla grazie a coperture opportune (opzioni, spread trading, hedging).

In ultimo è utile ricordare che le decisioni delle banche centrali non modificano i mercati ma cercano di porre correzioni di rotta a movimenti già intrapresi. Un pò come i rimorchiatori quando si appoggiano alle fiancate delle petroliere per farle virare in spazi ristretti.

Nel forex rivestono importanza sia le operazioni sui tassi d'interesse (operazioni correttive di politica monetaria) sia la composizione della bilancia commerciale delle diverse piattaforme valutarie, aiuta a capire la fisiologia della movimentazione delle merci e prevederne l'andamento futuro.

ZePeq

Re: Flussi monetari: bilance commerciali e speculazione

Post by ZePeq » 28/08/2014, 15:24

Image

Restando in tema di AF, EURCHF si sta avvicinando sempre di più al floor deciso dalla SNB di 1.20.
Questo può creare occasioni per trading di breve/medio termine in vendita di franchi, non necessariamente su EURCHF ma anche in altri cross con il CHF.

User avatar
Dainesi
Posts: 290
Joined: 12/05/2014, 12:10
Location: Castellanza (VA)
Contact:

Re: Flussi monetari: bilance commerciali e speculazione

Post by Dainesi » 28/08/2014, 15:54

Redbullish wrote:Image

Restando in tema di AF, EURCHF si sta avvicinando sempre di più al floor deciso dalla SNB di 1.20.
Questo può creare occasioni per trading di breve/medio termine in vendita di franchi, non necessariamente su EURCHF ma anche in altri cross con il CHF.
Non volendo analizzare il grafico ma solo il significato che 1.20 significa per la Svizzera nei confronti con l'Euro si può pensare ad un investimento a medio termine con operazioni lunghe su EURCHF.
Evitare che il Franco si rafforzi troppo per la confederazione elvetica significa proteggere il propio PIL che l'anno scorso ha raggiunto una crescita del 2%. La barriera diventa quindi cruciale per l'economia interna e la Banca Nazionale svizzera ha i numeri per difendere tale livello.
Se il Franco fosse troppo caro i prodotti interni perderebbero competitività in ambito internazionale con un conseguentemente impoverimento della popolazione.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests