Articolo schok!!!

Argomenti a piacere che non trovano spazio nelle altre sezioni del forum

Moderators: carlo10, riccardo1981

Post Reply
User avatar
MrRobot
Posts: 72
Joined: 22/04/2017, 10:00

Articolo schok!!!

Post by MrRobot » 23/04/2017, 9:22

Gli americani ora bruciano più acqua in bottiglia di soda ma, con la Giornata della Terra il 22 aprile, alcuni ambientalisti dicono che è importante sottolineare che c'è un costo nascosto per l'acquisto di tutte quelle bottiglie di plastica.

Il consumo di acqua in bottiglia negli Stati Uniti ha colpito l'anno scorso di 39,3 galloni a capo, mentre le bevande analcoliche gassate sono scese a 38,5 galloni, segnando la prima volta che la soda è stata abbattuta al primo posto, secondo i dati dell'industria tracker Beverage Marketing Corp. Ma la soda è ancora più costosa, registrando 39,5 miliardi di dollari nelle vendite al dettaglio rispetto ai 21,3 miliardi di dollari per l'acqua, trovando il gruppo di ricerca dell'industria Euromonitor. "Nel 2016, l'acqua in bottiglia ha superato i carbonati per diventare la principale categoria di bevande analcoliche in termini di volume fuori commercio, una pietra miliare stupefacente, un decennio nella produzione", ha affermato.

Mentre la categoria di soda stagionata ha registrato un calo annuo di vendite dal 2003, l'acqua in bottiglia è cresciuta ogni anno negli ultimi due decenni, tranne il 2009, durante la Grande Recessione, guidata da preoccupazioni dei consumatori sugli effetti degli addolcitori artificiali e dello zucchero.

L'acqua in bottiglia ha anche avuto un'altra spinta inaspettata, oltre che dalla sporcizia di sodio. Le paure sulla possibile contaminazione dell'acqua hanno contribuito a stimolare la domanda di acqua in bottiglia negli ultimi decenni, dicono gli esperti.

Più di un quarto delle entrate di acqua in bottiglia l'anno scorso è stato condiviso dai giganti della soda Coca-Cola Co. KO, -0,05% e PepsiCo PEP, -0,14% che vendono rispettivamente Dasani e Aquafina. Nei quattro decenni successivi al lancio di acqua Perrier negli Stati Uniti, il consumo di acqua in bottiglia è aumentato del 2,700%, passando da 354 milioni di galloni nel 1976 a 11,7 miliardi di galloni nel 2015, secondo l'International Bottled Water Association.

Non tutte le acque d'acqua in bottiglia europee sono sempre prive di sostanze chimiche, secondo gli studi sulle acque d'acqua in Europa svolte in Germania, Svizzera, Italia e Francia - una pubblicata nel 2011 e l'altra nel 2013 - dall'Università Goethe di Francoforte sul Dipartimento di Ecotossicologia acquatica. Tra i principali composti Wagner ha trovato: sostanze chimiche che interferiscono con l'endocrina o EDC, che possono agire come ormoni nel corpo e sono stati legati al diabete, al cancro al seno e alle malattie cardiovascolari. (I rappresentanti dell'industria dell'acqua in bottiglia sostengono che l'origine di questi EDC è probabilmente ambientale piuttosto che da un materiale di imballaggio.)

Le sode di plastica e le bottiglie d'acqua stanno anche intasando le discariche e galleggianti come vortici vasti sugli oceani del mondo. Inoltre, i consumatori possono purificare la propria acqua di rubinetto per una frazione del costo di una bottiglia di acqua o di sodio da $ 2.

Gli americani scartano annualmente circa 33,6 milioni di tonnellate di plastica, ma solo il 6,5% di quello riciclato e il 7,7% vengono combustibi nelle strutture di scarto-energia, secondo Earth Center di Columbia University. Gli Stati Uniti sono stati recentemente classificati 20 fra 192 paesi che avrebbero potuto contribuire ai rifiuti di plastica negli oceani, secondo uno studio del 2015 condotto da Jenna Jambeck, ingegnere ambientale presso l'Università della Georgia e pubblicato nella rivista scientifica Science.

L'industria non è d'accordo. I contenitori di acqua in bottiglia sono riciclabili al 100%, ha dichiarato una portavoce della International Bottled Water Association. "Il tasso di riciclaggio più recente per i contenitori d'acqua in bottiglia è del 35,4% e, di tutte le confezioni da bevande che vengono gestite male, i contenitori d'acqua in bottiglia rappresentano solo il 3,3%", ha detto. (I contenitori in vetro hanno una percentuale superiore al 66%, i contenitori di soda sono più del 13% e le lattine di alluminio sono circa l'8%.

Inoltre, il polietilene tereftalato o PET, le bottiglie di acqua in bottiglia di plastica utilizzano già meno plastica di qualsiasi altra bevanda confezionata, ha aggiunto la portavoce dell'International Bottled Water Association. Tra il 2000 e il 2014, il peso medio di un contenitore di acqua in bottiglia di PET da 16,9 once (mezzo litro) è diminuito del 51%, secondo Beverage Marketing Corporation. Un altro studio sul 2015 ha stimato che il numero accumulato di particelle "microplastiche" nel 2014 pesava tra 93.000 e 236.000 tonnellate, che è solo l'1% dei rifiuti di plastica globali stimati contenuti nell'oceano in un anno.

In mezzo a questo dibattito ambientale, l'acqua in bottiglia è diventata proprio proprio a causa di problemi ambientali altrove. 700.000 californiani possono essere stati esposti ad acqua contaminata, ha recentemente affermato il consiglio di controllo delle risorse idriche della California . E a Toledo, nell'Ohio nel 2014, la Guardia Nazionale di Ohio ha distribuito acqua in bottiglia a residenti a causa di acqua contaminata. Uno stato federale di emergenza è stato dichiarato a Flint, Mich. Nel gennaio 2016 e ai residenti è stato detto di utilizzare acqua in bottiglia sia per bere che per il bagno a causa di tubi di piombo difettosi e vecchi .

Da non perdere: 10 cose Coke, Pepsi e l'industria della soda non diranno

Ma c'è un'ironia per chi crede che l'acqua in bottiglia sia acqua di primavera, proveniente da un picco di montagna alpina o un prato verde: circa il 45% delle marche d'acqua in bottiglia sono provenienti dall'acqua comunale - la stessa fonte di quello che viene dal rubinetto , Secondo Peter Gleick, uno scienziato e autore di "Bottled and Sold: la storia dietro la nostra ossessione con l'acqua in bottiglia".

Quelli all'interno dell'industria, però, dicono che non significa che sia lo stesso di acqua del rubinetto. La portavoce dell'Associazione internazionale delle acque di imbottigliamento dice che l'acqua purificata e di sorgente deve soddisfare gli standard di qualità dell'amministrazione alimentare e della droga. "Quando un sistema idrico pubblico viene utilizzato come fonte per la fabbricazione di acqua in bottiglia purificata, vengono impiegati diversi processi per assicurare che sia conforme a tutte le normative statunitensi in materia di alimenti e farmaci ". "Questi trattamenti possono includere ozonazione , filtrazione, osmosi inversa , distillazione o de-ionizzazione . Il prodotto d'acqua finito viene poi collocato in una bottiglia in condizioni sanitarie e venduto al consumatore ".

(Dasani e Aquafina utilizzano una fonte di acqua pubblica, ma entrambe le aziende dicono che l'acqua viene filtrata per purezza utilizzando un processo "all'avanguardia"). E poiché l'industria si espande, sono disponibili più acque in bottiglia con diversi sapori, Carbonatazione e vitamine.

E l'alternativa sembra molto peggio. Le bevande di sodio e zucchero possono portare a circa 184.000 decessi ogni anno tra gli adulti di diabete, malattie cardiache e altre malattie legate all'obesità, secondo uno studio importante da parte di ricercatori dell'università del Tufts pubblicato nel Journal Circulation della American Heart Association. Lo studio ha analizzato i modelli di consumo da 611.971 individui tra il 1980 e il 2010 in 51 paesi, insieme ai dati sulla disponibilità nazionale dello zucchero in 187 paesi. (L'associazione americana di bevande ha pubblicato un lunga contestazione : "Gli autori stessi riconoscono che stanno al meglio valutando gli effetti del consumo di bevande zuccherate".

Ma i consumatori timidi dello zucchero stanno sfondando anche dalla soda di dieta. Diversi studi recenti hanno collegato la soda di dieta e la malattia cardiovascolare e ha mostrato una correlazione (se non una causa) tra cancro e aspartame e, la scorsa settimana, un altro studio ha sostenuto che la soda di dieta è correlata alla demenza e alle colpi nelle persone anziane. L'American Beverage Association rifiuta anche questi studi , evidenziando la differenza tra "correlazione" e "causa", e dice che le persone che sono in sovrappeso e già a rischio di malattie cardiache possono consumare più bevande dietetiche nel tentativo di controllare il loro peso e il cibo e L'amministrazione farmacologica ha stabilito che gli addolcitori artificiali sono sicuri.

L'anno scorso, Pepsi ha annunciato di vendere la Dieta Pepsi con aspartame, il dolcificante dietetico tipicamente utilizzato negli edulcoranti come Equal e sucralosio, utilizzato in Splenda. A differenza dell'acqua in bottiglia, però, sono entrambi artificiali.


da MarketWatch

http://www.marketwatch.com/story/bottle ... 2017-03-10
Image
Image

Sponsor

Sponsor
 

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: Bing [Bot] and 1 guest