ROUTINE

Raccontateci come vanno gli affari e le vostre tecniche di money management

Moderators: riccardo1981, Dainesi

User avatar
ciglie
Posts: 869
Joined: 28/08/2015, 20:10

Re: ROUTINE

Post by ciglie » 23/02/2017, 13:53

Io aspiro ad un trading di posizione, ovvero piazzare gli ordini la mattina ed eventualmente la sera e poi controllarli ogni tot ore per metterne altri o modificare qualcosa ecc...stare sui grafici ore e ore non è una mia ambizione, mentre l'approfondimento e la ricerca richiedono una vera passione per la materia, e anche quella non è da tutti.
...il mercato non è proprio un posto dove metti dei soldi e serenamente li moltiplichi...

Sponsor

Sponsor
 

Praytothemonitor
Posts: 283
Joined: 11/06/2014, 19:14

Re: ROUTINE

Post by Praytothemonitor » 23/02/2017, 17:25

LVCA wrote:La mia attuale routine di trading effettivo consiste nell' aprire la VPS 4/5 volte al giorno per controllare che sia tutto a posto ...

Il resto della giornata è dedicato a ricerca e sviluppo.

Per quanto riguarda il trading discrezionale non lo auguro a nessuno, è uno dei peggiori lavori che si possa fare . E' alienante

Credo che anche avendo una grossissima resistenza allo stress e all' apatia non si possa cmq fare per più di tot anni ( molto pochi ) . Bisogna farsi i soldi nel più breve tempo possibile e poi " andare in pensione " ...

Per questo credo anche che molti ad un certo punto, magari anche sapendo tradare preferiscono dedicarsi alla formazione o alla vendita . La vendita si che è il lavoro più bello del mondo, altro che il trading ....

L' unico vero ( ma enorme ) vantaggio del trading è che si può fare in qualsiasi parte del mondo, in qualunque momento
Concordo al 100%

Ho solo un enorme problema: non so programmare manco il trading banale che faccio....
e le poche persone che conosco che lo saprebbero fare sono sempre impegnate mannaggia alla mia ignoranza
K.

User avatar
Dainesi
Posts: 301
Joined: 12/05/2014, 12:10
Location: Castellanza (VA)
Contact:

Re: ROUTINE

Post by Dainesi » 23/02/2017, 22:11

Praytothemonitor wrote:
Dainesi wrote: ma è anche importante rimanere sereni e concentrati e per questo a molti aiuta un sottofondo musicale (personalmente preferisco la musica classica).
https://www.internet-radio.com/stations/classical/
Grazie!!!!!!

869524
Posts: 667
Joined: 16/03/2015, 16:04

Re: ROUTINE

Post by 869524 » 25/02/2017, 16:36

Grazie a tutti per le risposte, giustamente ognuno adatta la propria operatività al tempo disponibile e chi riesce a tradare facendo anche un altro lavoro è veramente bravo, io ho difficoltà ad operare con i pending.
Sessione operativa di trading: si posizionano le "canne da pesca" e si aspettano i segnali operativi e quando questi arrivano pronti a "dare lenza" e quindi a "recuperarla" o "tagliare il filo" (strategie di entrata e money management). In questa fase è bene rimanere "in contatto" con il mondo in modo da essere preparati alle notizie e non solo "assimilarle dal mercato", ma è anche importante rimanere sereni e concentrati e per questo a molti aiuta un sottofondo musicale (personalmente preferisco la musica classica).
Questa parte mi interessa particolarmente, è molto importante riuscire a far automatizzare dal nostro cervello una sequenza quasi istintiva del nostro modo di operare, dovremmo essere in grado di riconoscere automaticamente l'occasione di ingresso senza la necessità di fare ragionamenti che possono rallentare il nostro lavoro e creare indecisione, situazioni che non sono ancora riuscita a risolvere. Importantissimo giustamente essere rilassati e con la mente focalizzata su ciò che sta succedendo e anche qui devo lavorare parecchio.
Per quanto riguarda le notizie, spesso le trovo fuorvianti e contrastanti con i segnali che dà il prezzo, capita che la notizia sia positiva e la valuta in oggetto reagisca svalutandosi e viceversa, ne tengo conto solo per la possibilità di volatilità maggiore, per questo inserisco in agenda nel WE solo quelle di massima importanza e poi non guardo più il calendario economico.

La mia attuale routine di trading effettivo consiste nell' aprire la VPS 4/5 volte al giorno per controllare che sia tutto a posto ...

Il resto della giornata è dedicato a ricerca e sviluppo.
Il trading discrezionale (per me almeno) finora ha comportato moltissima ricerca e spero di sviluppare nel prossimo futuro.
Penso che si debba continuamente ricercare e utilizzare tutto quello che si può per migliorare la qualità del proprio operato, in questo senso non penso ci sia differenza.
Per quanto riguarda il trading discrezionale non lo auguro a nessuno, è uno dei peggiori lavori che si possa fare . E' alienante

Credo che anche avendo una grossissima resistenza allo stress e all' apatia non si possa cmq fare per più di tot anni ( molto pochi ) . Bisogna farsi i soldi nel più breve tempo possibile e poi " andare in pensione " ...
In effetti ci vuole una enorme resistenza allo stress e se non la si ha volendo comunque operare in questo modo è necessario fare un lavoro su sè stessi per migliorare da questo punto di vista, riguardo all'apatia è una sensazione che il trading non mi ha mai generato, anzi, ci sono un sacco di cose da fare prima e dopo l'apertura e la chiusura di una posizione e spesso mi manca il tempo.
La scelta di un lavoro, ammesso che si possa scegliere, è decisamente personale.

Nightrader
Posts: 598
Joined: 27/01/2016, 13:16

Re: ROUTINE

Post by Nightrader » 26/02/2017, 20:08

869524 wrote:Grazie a tutti per le risposte, giustamente ognuno adatta la propria operatività al tempo disponibile e chi riesce a tradare facendo anche un altro lavoro è veramente bravo, io ho difficoltà ad operare con i pending.
Questione di abitudine oltre che di predisposizione.
Io faccio molta fatica a ad entrare direttamente a mercato, e se osservo l'evolversi dei prezzi durante i trades, è molto più facile che commetta errori; spegnendo la piattaforma rimango per forza di cose fedele al piano di trading tramite i pendenti :)
"Molte scorciatoie sono la strada più breve per tornare al punto di partenza."

869524
Posts: 667
Joined: 16/03/2015, 16:04

Re: ROUTINE

Post by 869524 » 27/02/2017, 17:54

Ho regole di ingresso che prevedono di dover seguire l'andamento del prezzo, in effetti bisogna avere una disciplina che ancora non ho per fare meno errori, ma ci sto lavorando. :)

869524
Posts: 667
Joined: 16/03/2015, 16:04

Re: ROUTINE

Post by 869524 » 23/03/2017, 18:48

A proposito di errori, quali sono quelli che commettete più di frequente nella vostra attività di trading?
Ci sono contromisure che mettete in atto e se si quali?
In che modo vi danneggiano?

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests