SULLA VIA DELL'ABBANDONO

Raccontateci come vanno gli affari e le vostre tecniche di money management

Moderators: riccardo1981, Dainesi

robbi58
Posts: 239
Joined: 18/05/2014, 15:42

Re: SULLA VIA DELL'ABBANDONO

Post by robbi58 » 03/09/2016, 12:28

Il mio problema è che quando entro in scia dei famosi 200 contratti, dopo pochissimi minuti ne vedo passare 600 di verso contrario.
Allora mi metto in coda ai 600, e magicamente iniziano a passare, di nuovo in segno opposto, piccoli pacchetti di ordini, tutti contrari al mio e questo per ore e ore.
Allora mi basterebbe seguire i piccoli pacchetti, ma quando lo fai è quasi certo che ti arriva contro l'ordine gigantesco.

Sponsor

Sponsor
 

User avatar
LVCA
Posts: 1411
Joined: 17/05/2014, 21:10

Re: SULLA VIA DELL'ABBANDONO

Post by LVCA » 04/09/2016, 22:01

robbi58 wrote:Il mio problema è che quando entro in scia dei famosi 200 contratti, dopo pochissimi minuti ne vedo passare 600 di verso contrario.
Allora mi metto in coda ai 600, e magicamente iniziano a passare, di nuovo in segno opposto, piccoli pacchetti di ordini, tutti contrari al mio e questo per ore e ore.
Allora mi basterebbe seguire i piccoli pacchetti, ma quando lo fai è quasi certo che ti arriva contro l'ordine gigantesco.
ma sei sicuro ? 200 contratti di DAX e per movimenti di pochi tick ... 200 pezzi di DAX sono ordini già belli grossi ...

robbi58
Posts: 239
Joined: 18/05/2014, 15:42

Re: SULLA VIA DELL'ABBANDONO

Post by robbi58 » 06/09/2016, 12:59

Volevo solo mettere in risalto la repentinità del Mercato nei cambi di direzione.
Ad ogni modo concordo pienamente sulla tua idea di aspettare le opportunità giuste per aprire posizioni.
Per uscire poi come ti regoli?

User avatar
LVCA
Posts: 1411
Joined: 17/05/2014, 21:10

Re: SULLA VIA DELL'ABBANDONO

Post by LVCA » 09/09/2016, 9:44

In genere vado a cercare dei massimi o dei minimi vergini recenti ( max 1 o 2 sedute di solito )

A seguire alcuni livelli che sto osservando
Attachments
GBP.png
GBP.png (55.13 KiB) Viewed 436 times
EURUSD.png
EURUSD.png (65.83 KiB) Viewed 436 times
AUD.png
AUD.png (54.88 KiB) Viewed 436 times

attilio54
Posts: 152
Joined: 01/08/2014, 12:31

Re: SULLA VIA DELL'ABBANDONO

Post by attilio54 » 11/09/2016, 20:07

Nightrader wrote:
camparino wrote:Mah, io faccio trading con un fondo "dedicato" di 5000 euro. Tratto solo eurodollaro intraday con quantitativi di 20000 per volta. Marginazione 1/100. Stop loss e target price 15 pips (in pratica rischio pochissimo). Metodo classico dei pivot. Il profit è piccolo, ma abbastanza costante, intorno al 70% delle operazioni positive. Però lo faccio come hobby per passare il tempo. Se fossi capace intaglierei il legno.
Non so quanto fai in media, ma se sei profittevole, tendenzialmente hai un DD ragionevole (secondo me non deve essere nemmeno troppo basso), e ti puoi permettere di lasciare i profitti sul conto, in qualche anno può diventare una cosa interessante se ci lavori sopra.

quale sarebbe la soglia? e perchè secondo te è una cosa negativa?

Nightrader
Posts: 599
Joined: 27/01/2016, 13:16

Re: SULLA VIA DELL'ABBANDONO

Post by Nightrader » 12/09/2016, 11:49

attilio54 wrote:
Nightrader wrote:
camparino wrote:Mah, io faccio trading con un fondo "dedicato" di 5000 euro. Tratto solo eurodollaro intraday con quantitativi di 20000 per volta. Marginazione 1/100. Stop loss e target price 15 pips (in pratica rischio pochissimo). Metodo classico dei pivot. Il profit è piccolo, ma abbastanza costante, intorno al 70% delle operazioni positive. Però lo faccio come hobby per passare il tempo. Se fossi capace intaglierei il legno.
Non so quanto fai in media, ma se sei profittevole, tendenzialmente hai un DD ragionevole (secondo me non deve essere nemmeno troppo basso), e ti puoi permettere di lasciare i profitti sul conto, in qualche anno può diventare una cosa interessante se ci lavori sopra.

quale sarebbe la soglia? e perchè secondo te è una cosa negativa?
Ciao,
Secondo me la soglia del DD ideale dipende dal tipo di operatività e dalle proprie esigenze.
Ognuno qui la pensa a modo suo, a mio avviso non ha molto senso puntare a un DD massimo piccolissimo per prendere profitti che per forza di cose saranno proporzionati, ma è più conveniente trovare un equilibrio in modo da far lavorare l'equity in modo efficace seppur in sicurezza.
Per assurdo un DD dell'1% per un gain piccolissimo è probabilmente eccessivamente conservativo; una volta trovata una buona proporzione tra DD e profitti medi si valuta se spingere oltre.
Ma mi rendo conto che sono discorsi generici che lasciano il tempo che trovano, bisognerebbe ragionare su una certa strategia, su una certa equity in base a un certo trader e alla frequenza con cui si opera.
"Molte scorciatoie sono la strada più breve per tornare al punto di partenza."

User avatar
ciglie
Posts: 869
Joined: 28/08/2015, 20:10

Re: SULLA VIA DELL'ABBANDONO

Post by ciglie » 12/09/2016, 14:49

In effetti qui è tutta una questione di giusti equilibri, molto difficili da trovare...ancora sto lavorando per trova il giusto r/r. Cmq se proprio devo sacrificare qualcosa io scelgo il profitto, ovvero se vado a rilento non mi interessa, magari poi ogni tanto si può forzare le cose quando si presentano occasioni più che buone.
...il mercato non è proprio un posto dove metti dei soldi e serenamente li moltiplichi...

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest