Break Even Point

Imparare a riconoscere i pattern e le emozioni del mercato

Moderatore: Uidro

paolosurf72
Messaggi: 341
Iscritto il: 01/08/2014, 11:54

Re: Break Even Point

Messaggio da paolosurf72 » 01/08/2016, 14:34

dico la mia... (visto che è stata una delle motivazioni che tempo fà mi ha spinto a fare solo trading automatico...)
se un sistema è perdente non diventerà profittevole attraverso una (passatemi il termine..) "gestione vincente", tuttavia una "buona gestione" se fatta in modo sistematico
migliora di fatto le prestazioni medie di un buon trading system
un saluto a tutti

Sponsor

Sponsor
 

dmitriy
Messaggi: 331
Iscritto il: 18/05/2014, 0:47

Re: Break Even Point

Messaggio da dmitriy » 01/08/2016, 18:12

Ma perché aprire posizioni contrarie per cercare di avere sempre uno stop loss pari quasi a "0" ( pagando solo spread o/e commissioni).
Facendo così si può tranquillamente avere un r:r altissimo che permette di essere in positivo anche con un sistema perdente.
Ho sbaglio qualcosa?

Avatar utente
LVCA
Messaggi: 1411
Iscritto il: 17/05/2014, 21:10

Re: Break Even Point

Messaggio da LVCA » 02/08/2016, 9:43

ciglie ha scritto:
Si concordo tranne che sulla parte in grassetto, perché una ricerca statistica si può applicare anche alla "gestione" di un tot numero di ordini, anche 1000, per poi vedere se effettivamente come si diceva una chiusura parziale è conveniente o no.
Ciao ,

le mie conclusioni derivano proprio da anni di ricerche statistiche , non per 1000 , ma probabilmente per milioni di operazioni testate e ripartite sui più disparati sottostanti e trading system ;)

Avatar utente
ciglie
Messaggi: 883
Iscritto il: 28/08/2015, 20:10

Re: Break Even Point

Messaggio da ciglie » 02/08/2016, 19:06

LVCA ha scritto:
ciglie ha scritto:
Si concordo tranne che sulla parte in grassetto, perché una ricerca statistica si può applicare anche alla "gestione" di un tot numero di ordini, anche 1000, per poi vedere se effettivamente come si diceva una chiusura parziale è conveniente o no.
Ciao ,

le mie conclusioni derivano proprio da anni di ricerche statistiche , non per 1000 , ma probabilmente per milioni di operazioni testate e ripartite sui più disparati sottostanti e trading system ;)
Certo Lvca lo so che hai esperienza da vendere e difatti seguo sempre i tuoi post...mi chiedo tuttavia, visto che esistono tanti modi di gestire un ordine, si può generalizzare e dire che ogni tipo di gestione non serve a niente?
...il mercato non è proprio un posto dove metti dei soldi e serenamente li moltiplichi...

Avatar utente
LVCA
Messaggi: 1411
Iscritto il: 17/05/2014, 21:10

Re: Break Even Point

Messaggio da LVCA » 04/08/2016, 10:10

ciglie ha scritto:
LVCA ha scritto:
ciglie ha scritto:
Si concordo tranne che sulla parte in grassetto, perché una ricerca statistica si può applicare anche alla "gestione" di un tot numero di ordini, anche 1000, per poi vedere se effettivamente come si diceva una chiusura parziale è conveniente o no.
Ciao ,

le mie conclusioni derivano proprio da anni di ricerche statistiche , non per 1000 , ma probabilmente per milioni di operazioni testate e ripartite sui più disparati sottostanti e trading system ;)
Certo Lvca lo so che hai esperienza da vendere e difatti seguo sempre i tuoi post...mi chiedo tuttavia, visto che esistono tanti modi di gestire un ordine, si può generalizzare e dire che ogni tipo di gestione non serve a niente?
Ciao ,

esatto secondo me ha un' importanza trascurabile .

Attenzione che non mi riferisco a risk management in senso esteso , ma solo agli aspetti inerenti questo topic ( BE e/o chiusure parziali ) .

Chiaro che se invece cominciamo a discutere di stop loss , take profit e rischio/rendimento in genere allora si le differenze possono essere enormi

Avatar utente
ciglie
Messaggi: 883
Iscritto il: 28/08/2015, 20:10

Re: Break Even Point

Messaggio da ciglie » 04/08/2016, 21:26

LVCA ha scritto: Ciao ,

esatto secondo me ha un' importanza trascurabile .

Attenzione che non mi riferisco a risk management in senso esteso , ma solo agli aspetti inerenti questo topic ( BE e/o chiusure parziali ) .

Chiaro che se invece cominciamo a discutere di stop loss , take profit e rischio/rendimento in genere allora si le differenze possono essere enormi
Ok grazie chiara la risposta. Io uso malvolentieri il BE e il trailing stop, ma attualmente utilizzo una chiusura parziale per azzerare il rischio dello SL...fase di prova. :)
...il mercato non è proprio un posto dove metti dei soldi e serenamente li moltiplichi...

Avatar utente
LVCA
Messaggi: 1411
Iscritto il: 17/05/2014, 21:10

Re: Break Even Point

Messaggio da LVCA » 05/08/2016, 9:11

ciglie ha scritto:
LVCA ha scritto: Ciao ,

esatto secondo me ha un' importanza trascurabile .

Attenzione che non mi riferisco a risk management in senso esteso , ma solo agli aspetti inerenti questo topic ( BE e/o chiusure parziali ) .

Chiaro che se invece cominciamo a discutere di stop loss , take profit e rischio/rendimento in genere allora si le differenze possono essere enormi
Ok grazie chiara la risposta. Io uso malvolentieri il BE e il trailing stop, ma attualmente utilizzo una chiusura parziale per azzerare il rischio dello SL...fase di prova. :)
Ecco se c'e' un vantaggio che ti può dare una gestione " interna " del trade è proprio a livello psicologico , per cui alla fine fai bene ad utilizzare ciò che ti rende più sereno .

Personalmente l' unica cosa che faccio è mettere a BE quando l' operazione ha quasi preso il TP ( diciamo si trova al 90% ) , perchè allora li si è stupido che magari un' operazione che ti ha sfiorato il target poi venga chiusa in stop loss ..... :ninja:

Avatar utente
ciglie
Messaggi: 883
Iscritto il: 28/08/2015, 20:10

Re: Break Even Point

Messaggio da ciglie » 05/08/2016, 13:02

Si anche io a volte, diciamo che il talento di un trader si vede anche da come gestisce l'ordine mentre il prezzo sta andando verso il TP, io vario un po' le azioni, tipo a volte riduco solo un po' lo stop loss, altre lo metto in profitto di un po', poi osservo vari parametri come segnali di uscita anticipata, ecc...è un bel lavorio...per non parlare di quando il prezzo va contrario.
...il mercato non è proprio un posto dove metti dei soldi e serenamente li moltiplichi...

dmitriy
Messaggi: 331
Iscritto il: 18/05/2014, 0:47

Re: Break Even Point

Messaggio da dmitriy » 07/08/2016, 2:35

LVCA ha scritto:
ciglie ha scritto:
LVCA ha scritto: Ciao ,

esatto secondo me ha un' importanza trascurabile .

Attenzione che non mi riferisco a risk management in senso esteso , ma solo agli aspetti inerenti questo topic ( BE e/o chiusure parziali ) .

Chiaro che se invece cominciamo a discutere di stop loss , take profit e rischio/rendimento in genere allora si le differenze possono essere enormi
Ok grazie chiara la risposta. Io uso malvolentieri il BE e il trailing stop, ma attualmente utilizzo una chiusura parziale per azzerare il rischio dello SL...fase di prova. :)
Ecco se c'e' un vantaggio che ti può dare una gestione " interna " del trade è proprio a livello psicologico , per cui alla fine fai bene ad utilizzare ciò che ti rende più sereno .

Personalmente l' unica cosa che faccio è mettere a BE quando l' operazione ha quasi preso il TP ( diciamo si trova al 90% ) , perchè allora li si è stupido che magari un' operazione che ti ha sfiorato il target poi venga chiusa in stop loss ..... :ninja:
Scusa ma mettere a BE quando sei al 90% di profit che senso ha?
Tanto vale chiudere con 10℅ in meno tel target invece di chiudere a "0".
Io vorrei capire come gestire una situazione che va in perdita quali potrebbero essere le migliori tattiche da utilizzare?
Grazie

Nightrader
Messaggi: 627
Iscritto il: 27/01/2016, 13:16

Re: Break Even Point

Messaggio da Nightrader » 07/08/2016, 3:30

dmitriy ha scritto: Io vorrei capire come gestire una situazione che va in perdita quali potrebbero essere le migliori tattiche da utilizzare?
Grazie
Vado probabilmente contro l'opinione comune:
stringere lo stop loss su punti chiave.

E' solamente un'opinione personale, ma se il trade è andato contro dopo aver applicato una strategia con cui siamo soliti operare, può essere un'idea in quel trade, tagliare le perdite avanzando lo stop loss proprio verso il prezzo (aumentando la possibilità che venga preso ma tagliando le perdite senza rimanere con un trade aperto da gestire).
"Molte scorciatoie sono la strada più breve per tornare al punto di partenza."

Rispondi