Jarroo's Method

Imparare a riconoscere i pattern e le emozioni del mercato

Moderator: Uidro

dmitriy
Posts: 303
Joined: 18/05/2014, 0:47

Re: Jarroo's Method

Post by dmitriy » 25/05/2017, 0:51

NZDUSD.mDaily.png
NZDUSD.mDaily.png (32.64 KiB) Viewed 320 times
Entrata Short sul livello W D

Sponsor

Sponsor
 

User avatar
rikslk
Posts: 191
Joined: 02/07/2014, 11:42

Re: Jarroo's Method

Post by rikslk » 25/05/2017, 8:01

dmitriy wrote:
NZDUSD.mDaily.png
Entrata Short sul livello W D
Bello l'ingresso su nzdusd, l'unica cosa che non mi piace molto è il brn 0.70 appena sotto l'ingresso di vendita...
Comunque bravo!
La continuità che cercate è nella vostra mente non nei mercati. - www.iurodollar.com

dmitriy
Posts: 303
Joined: 18/05/2014, 0:47

Re: Jarroo's Method

Post by dmitriy » 25/05/2017, 9:37

Se il prezzo tocca la BRN sono gia 1:2.....

User avatar
rikslk
Posts: 191
Joined: 02/07/2014, 11:42

Re: Jarroo's Method

Post by rikslk » 25/05/2017, 9:53

dmitriy wrote:Se il prezzo tocca la BRN sono gia 1:2.....
A 0.70 chiuderei mezza posizione in modo da azzerare il rischio... ;)
La continuità che cercate è nella vostra mente non nei mercati. - www.iurodollar.com

paofkt
Posts: 9
Joined: 18/05/2017, 14:09

Re: Jarroo's Method

Post by paofkt » 29/05/2017, 14:01

Ragazzi sto scandagliando il thread con grande interesse ma non ho ancora trovato dei post con regole per impostazione dello SL e la gestione della posizione...(nella prima pagina sui post non c'è nulla), sapete se sono stati postati o siamo fermi a tracciamento livelli setup e regole d'ingresso?
Grazie
Buon trading!

User avatar
goblino
Posts: 356
Joined: 20/02/2015, 16:22

Re: Jarroo's Method

Post by goblino » 29/05/2017, 20:16

paofkt wrote:Ragazzi sto scandagliando il thread con grande interesse ma non ho ancora trovato dei post con regole per impostazione dello SL e la gestione della posizione...(nella prima pagina sui post non c'è nulla), sapete se sono stati postati o siamo fermi a tracciamento livelli setup e regole d'ingresso?
Grazie
Buon trading!
Troverai le informazioni utili leggendo tutte le pagine del treahd

paofkt
Posts: 9
Joined: 18/05/2017, 14:09

Re: Jarroo's Method

Post by paofkt » 29/05/2017, 21:30

Eh è quello che sto facendo da due giorni ma 300 pagine sono tante...

User avatar
rikslk
Posts: 191
Joined: 02/07/2014, 11:42

Re: Jarroo's Method

Post by rikslk » 29/05/2017, 21:57

L'ampiezza dello StopLoss a mio parere è l'ultimo dei problemi, in quanto questa può essere misurata anche attraverso l'indicatore ATR relativamente al TF del grafico di ingresso...
Prima di iniziare a discutere in merito alla gestione dei nostri trade, è bene ricordare che il mercato è imprevedibile ed ogni momento all'interno di esso è unico.
Finché non si avrà ben chiaro questo concetto, risulterà molto difficile saper gestire un trade.
Gestire una posizione di trading è come gestire un'impresa. Anche l'impresa migliore al mondo, nel momento in cui verrà gestita in malo modo andrà senza alcun dubbio in rovina.
E non venitemi a dire che un buon money management salvaguarderà il vostro capitale perché se non saprete gestire i vostri trade, prima o poi azzererete il vostro conto.
La professione di trader è molto simile a quella che svolge un imprenditore.
Non tutti gli imprenditori raggiungono gli stessi risultati poiché, a causa delle vare circostanze, alcuni producono utili mentre altri accusano delle perdite.
Se il mercato è veramente casuale, come posso ottenere dei profitti in maniera costante?
Principalmente sfrutto la reazione del prezzo su un determinato punto del grafico per trarre profitti dal mercato. Non mi interessa dove arriverà il prezzo.
Inoltre non è possibile sapere dove potrebbe arrivare il prezzo per il semplice motivo che basterebbe un solo trader dall'altra parte del mondo, munito di cospicui capitali, per far invertire la direzione.
Fatta questa breve premessa, iniziamo ora a parlare della gestione del trade.
Come ho detto inizialmente il mercato è imprevedibile e ogni momento è unico. Cosa significa?
Supponiamo di avere un punto di ingresso (A) e un punto di uscita (B).
Molto bene, è importantissimo avere un punto B nella propria strategia di trading ma bisogna ricordare che il mercato è imprevedibile.
Ogni momento nel mercato è unico poiché il prezzo percorrerà un tragitto sempre diverso per arrivare all'obiettivo (punto B), sempre che questo venga raggiunto.
Ecco l'imprevedibilità del mercato.
A me non importa dove arriverà il prezzo domani né tantomeno tra un mese.
A me importa generare profitti in maniera abbastanza costante.
Quindi non mi interessa se il prezzo raggiungerà il mio obiettivo ma al contrario sarò interessato a saper gestire il trade affinché io possa massimizzare i profitti e al contempo ridurre al minimo le perdite.
Quindi non saprò cosa e quando potrà accadere, la soluzione sarà soltanto quella di saper gestire il mio trade.
La maggior parte dei trader non sanno gestire le loro posizioni di trading. Non sanno cosa fare quando il loro trade è in profitto, non sanno quando chiuderlo e non sanno generalmente cosa fare.
La maggior parte di loro conosce molto bene il trading ma non guadagna.
Questo è dimostrato dal fatto che, se diamo la stessa strategia con un winrate del 60% a 100 diversi traders, alla fine dell'anno ne usciranno in profitto soltanto 5.
Capirete così che non è la strategia che fa la differenza, ma saper gestire le proprie negoziazioni.
Vi faccio l'esempio di una strategia che sia data da un segnale di price action (es. pinbar). Questa candela rappresenterà il nostro punto di ingresso e magari se scelta con i giusti criteri potrà restituirci un winrate del 70%.
Il prezzo partirà nella nostra direzione il 70% delle volte ma il problema è che non potremo sapere se riuscirà ad arrivare al nostro punto di uscita (punto B) ogni volta, questo perché il mercato la maggior parte del tempo è imprevedibile e quindi, probabilmente, lungo la sua via troverà degli ostacoli che non ci permetteranno di arrivare a destinazione.
Ecco perché bisogna saper gestire il trade e la maggior parte dei trader non lo fa, affidandosi così alla speranza e, successivamente, perdono denaro.
Un trade in profitto molto spesso si trasforma in un trade in perdita se non viene gestito correttamente.
A questo punto vi chiederete... come posso gestire un trade affinché questo non si trasformi in una perdita?
Chiudo le posizioni in profitto in modo parziale.
Quando chiuderle?
Se liquido mezza posizione quando il profitto arriva a 1:1 azzero il rischio senza spostare la posizione a break even point.
Io in genere entro quando ho abbastanza spazio per chiudere mezza posizione quando il profitto totale arriva 1:2.
La chiusura della prima posizione mi permette di avere un free trade... quindi ho incassato qualcosa e non sto rischiando più nulla. Inoltre non sono obbligato a spostare il mio trade a BE poiché se lo SL se venisse preso sarei comunque in profitto.
La seconda posizione la chiudo al supporto o resistenza D mentre la 3a la lascio correre sfruttando la casualità del mercato. Spesso la 3a posizione si chiude tornando indietro ma quando continua a correre offre delle gran belle soddisfazioni.

Spero di aver contribuito a migliorare il vostro trading.

Un caro saluto a tutti. :)
Rik
La continuità che cercate è nella vostra mente non nei mercati. - www.iurodollar.com

User avatar
goblino
Posts: 356
Joined: 20/02/2015, 16:22

Re: Jarroo's Method

Post by goblino » 29/05/2017, 22:27

bell'intervento rik

magico32
Posts: 724
Joined: 24/05/2014, 6:31

Re: Jarroo's Method

Post by magico32 » 29/05/2017, 22:37

Sono d accordo risik, che tipo di entrsta usi?

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests