no stress matematico

Condivisione di strategie e tecniche di trading

Moderators: riccardo1981, Dainesi

cesaforex
Posts: 14
Joined: 10/06/2014, 15:48

Re: no stress matematico

Post by cesaforex » 21/01/2016, 16:27

Lvca,
ma che MM e risk-reward avevi?

Sponsor

Sponsor
 

User avatar
LVCA
Posts: 1411
Joined: 17/05/2014, 21:10

Re: no stress matematico

Post by LVCA » 21/01/2016, 16:31

cesaforex wrote:Lvca,
ma che MM e risk-reward avevi?
il risk-reward lo vedi dalle statistiche di myfxbook , un po' meno di 1:2 comunque

size 0,5%

ma vorrei ribadire questa è una strategia che fa schifo , i parametri di performance sono pessimi

è solo per dimostrare come anche con una pessima strategia ma con un buon " progetto " di trading si possono ottenere comunque risultati accettabili

basta tenere il rischio per trade basso e fare tantissime operazioni

User avatar
valepetru
Posts: 74
Joined: 26/11/2015, 19:51

Re: no stress matematico

Post by valepetru » 21/01/2016, 17:13

:lol: :lol: :lol: allora non ho proprio capito una mazza, :no: :excl:

marcellotrio
Posts: 18
Joined: 03/05/2015, 19:08

Re: no stress matematico

Post by marcellotrio » 21/01/2016, 17:13

che cos'è il profit factor di myfxbook?

maurizio27
Posts: 4
Joined: 13/02/2015, 17:11

Re: no stress matematico

Post by maurizio27 » 21/01/2016, 17:21

ringrazio tutti per le risposte che mi danno spunto di riflessione.

il mio concetto è che con un R:R 1-1 devo fare piu trader vincenti di quelli perdenti

il concetto è questo. poi un risk max 2% a operazione, anche se sarebbe meglio 1% secondo me.

poi c'è da dire che se una operazione và in profit la lascio andare oltre i 20 pip prestabiliti.

User avatar
LVCA
Posts: 1411
Joined: 17/05/2014, 21:10

Re: no stress matematico

Post by LVCA » 21/01/2016, 17:29

maurizio27 wrote:ringrazio tutti per le risposte che mi danno spunto di riflessione.

il mio concetto è che con un R:R 1-1 devo fare piu trader vincenti di quelli perdenti

il concetto è questo. poi un risk max 2% a operazione, anche se sarebbe meglio 1% secondo me.

poi c'è da dire che se una operazione và in profit la lascio andare oltre i 20 pip prestabiliti.
1% ad operazione è troppo con un edge della strategia così basso

potresti prenderti un drawdown del 40%

se vuoi avere una perfomance simile a quella che ti ho postato devi stare sullo 0.2% ad operazione e fare 10 operazioni al giorno . E' semplice statistica

User avatar
ciglie
Posts: 869
Joined: 28/08/2015, 20:10

Re: no stress matematico

Post by ciglie » 21/01/2016, 22:04

LVCA wrote: il metodo conta poco , i soldi si fanno con il MM

metodo > 5%

money management > 95%

metodi che funzionano li ho già scritti , basta applicarli e fare come ho scritto sopra
Se hai una strategia con hedge 55-60% è normale che con un MM accurato vai in profitto e viceversa perdi se fai l'ingordo. Ma se la % è del 50-45%, può bastare fare tante operazioni o avere un bel MM ? Alcune strategie funzionano con una % loss/gain più bassa del 50%, ma oltre al MM ci vuole pure un bel metodo per farla funzionare.

Questo per dire che non capisco come il metodo possa contare meno del MM. :help:

Aggiungo che il dubbio cruciale è che vedo molto arduo ottenere il 55-60% di profittabilità con ordini che rischiano lo 0,2% del capitale...problema moi. :cry
...il mercato non è proprio un posto dove metti dei soldi e serenamente li moltiplichi...

User avatar
Planning
Posts: 63
Joined: 25/07/2014, 20:19

Re: no stress matematico

Post by Planning » 22/01/2016, 11:23

maurizio27 wrote:ringrazio tutti per le risposte che mi danno spunto di riflessione.

il mio concetto è che con un R:R 1-1 devo fare piu trader vincenti di quelli perdenti

il concetto è questo. poi un risk max 2% a operazione, anche se sarebbe meglio 1% secondo me.

poi c'è da dire che se una operazione và in profit la lascio andare oltre i 20 pip prestabiliti.
Quindi se la giornata inizia con 5 trade perdenti ne aprirai almeno altrettanti per tentare il pareggio?
Non conviene giocare alla roulette? appena porti la matematica dalla tua parte nella, maniera che ti soddisfa, chiudi la giornata.

User avatar
carlo10
Posts: 1938
Joined: 08/05/2014, 21:17

Re: no stress matematico

Post by carlo10 » 22/01/2016, 12:13

Il mio punto di vista è che nel forex si parte svantaggiati per via dello spread. Con una strategia random non si arriverà mai al 50% di trade vincenti (se tp = sl).

marco
Posts: 229
Joined: 16/02/2015, 21:21

Re: no stress matematico

Post by marco » 11/02/2016, 0:21

carlo10 wrote:Il mio punto di vista è che nel forex si parte svantaggiati per via dello spread. Con una strategia random non si arriverà mai al 50% di trade vincenti (se tp = sl).
Più semplice di così... il trading semplicemente non è un gioco a somma zero ma a somma negativa dato da spread/commissioni. La cosa tante operazioni tanti soldi non mi torna molto, ciò non vuol dire che possa essere una strada.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests