Variabile tempo nel trading

Imparare a riconoscere i pattern e le emozioni del mercato

Moderatore: Uidro

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda Dux75 » 19/03/2017, 9:07

Pensate alla verità che ha detto lvca e come arginare il fattore tempo...
Dux75
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 19/06/2016, 10:00

Pubblicità

Pubblicità
 

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda resucitato » 19/03/2017, 10:20

Dux75 ha scritto:Pensate alla verità che ha detto lvca e come arginare il fattore tempo...

quale verità? i tick sono altrettanto soggettivi perchè non sono i tick reali del mercato
resucitato
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 30/01/2017, 14:17

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda robbi58 » 19/03/2017, 10:41

Ciao Brutale, puoi perdere se apri una posizione troppo grande rispetto alla disponibilità di fondi che hai sul conto,come ha spiegato molto bene anche Dainesi.
Riguardo al tempo anch'io penso che sia una delle componenti della grande "truffa" del forex. Ma non credo che la soluzione sia ignorarlo, bisognerebbe capire come il tempo incida sulle scelte operative.
In più il fattore tempo è in assoluto la cosa più insopportabile del forex. Solo i traders riescono ad accettare di rimanere per ore e ore ad aspettare che si muova qualcosa.
In qualsiasi altro ambito, attività o gioco che sia, tutti abbandonerebbero il campo o il tavolo.
Giochereste a tennis con un avversario che batte quando ha voglia?
A scacchi mettono il tempo sennò per aspettare una mossa lentissima dell'avversario ci si potrebbe addormentare sulla scacchiera.
Lo ammetto, io mi sento un cicinino coglione quando attendo per ore che il prezzo si svegli.
Per difendermi, visto che le escursioni di prezzo giornaliere si sono ridotte del 90%, anch'io ho ridotto da tempo l'attività del 95%.
Se mi rompo le scatole io, allora devono rompersele anche i broker. O no!!??
robbi58
 
Messaggi: 225
Iscritto il: 18/05/2014, 15:42

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda LVCA » 19/03/2017, 11:47

robbi58 ha scritto:Ciao Brutale, puoi perdere se apri una posizione troppo grande rispetto alla disponibilità di fondi che hai sul conto,come ha spiegato molto bene anche Dainesi.
Riguardo al tempo anch'io penso che sia una delle componenti della grande "truffa" del forex. Ma non credo che la soluzione sia ignorarlo, bisognerebbe capire come il tempo incida sulle scelte operative.
In più il fattore tempo è in assoluto la cosa più insopportabile del forex. Solo i traders riescono ad accettare di rimanere per ore e ore ad aspettare che si muova qualcosa.
In qualsiasi altro ambito, attività o gioco che sia, tutti abbandonerebbero il campo o il tavolo.
Giochereste a tennis con un avversario che batte quando ha voglia?
A scacchi mettono il tempo sennò per aspettare una mossa lentissima dell'avversario ci si potrebbe addormentare sulla scacchiera.
Lo ammetto, io mi sento un cicinino coglione quando attendo per ore che il prezzo si svegli.
Per difendermi, visto che le escursioni di prezzo giornaliere si sono ridotte del 90%, anch'io ho ridotto da tempo l'attività del 95%.
Se mi rompo le scatole io, allora devono rompersele anche i broker. O no!!??


prova ad usare questo invece che una metatrader

sai cos'e' questo ? è un oscilloscopio , è un apparecchiatura elettronica che serve a misurare segnali elettrici

vedi quei disegnini plottati sullo schermo ? , non possono ricordare in qualche modo il grafico di uno strumento finanziario ?

ecco adesso ti svelo una cosa ( qualora non lo sapessi ovviamente ) : sai che parametri si misurano di quelle onde sinusoidali ? L' ampiezza ( la volatilità ) , la fase ( inizio della sessione )

e la frequenza ( non il tempo che è il suo inverso )

e perchè cavolo allora nel trading si deve usare il tempo ?????? :)

capito adesso qual'e' il sacro graal ? :)
Allegati
1609_LeCroy_hdo9000-oscilloscope.jpg
1609_LeCroy_hdo9000-oscilloscope.jpg (101.72 KiB) Osservato 118 volte
Avatar utente
LVCA
 
Messaggi: 1320
Iscritto il: 17/05/2014, 21:10

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda LVCA » 19/03/2017, 12:05

Le sostanziale differenza tra un' onda sinusoidale ed un grafico finanziario è che generalmente nel primo caso la frequenza rimane costante nel tempo , nel secondo invece varia costantemente .

E perchè la frequenza varia costantemente ? semplice : perchè varia costantemente la quantità di volumi che vengono scambiati istante per istante o meglio ancora la velocità con la quale pacchetti di volumi vengono immessi al meglio a mercato o eseguiti ordini limit dal book

ma tutto questo lo si può vedere con uno strumento che è disponibile a tutti ed è lo strumento BASE per fare trading , ovvero il time&sales ( sarebbe idealmente l' oscilloscopio ) .

se tu mi vuoi rappresentare un flusso continuo di tick la cui frequenza con cui vengono scambiati a mercato varia in continuazione con un grafico la cui compressione è a intervalli di tempo regolari e prestabiliti ( i time frame appunto ) allora STAI SBAGLIANDO TUTTO , perchè quel tipo di grafico non potrà mai rappresentare fedelmente i veri movimenti del mercato

ecco qual'e' la truffa
Avatar utente
LVCA
 
Messaggi: 1320
Iscritto il: 17/05/2014, 21:10

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda ciglie » 19/03/2017, 12:44

Credo che il modo di guadagnare con quelle informazioni in teoria ci sarebbe,ma sarebbe un approccio poco realistico,come appunto aprire posizioni con size ridotta al minimo confidando che mai il prezzo in quel lasso di tempo azzererà il conto con un movimento contrario.

La morale però che mi ha stuzzicato è che non sono quel tipo di dati che servono davvero per fare un trading profittevole, nonostante abbia visto in questi anni corsi e strategie varie basate sull'analisi tecnica, puntare principalmente a quel tipo di informazioni, tipo dove sta andando il prezzo? Cosa farà dopo?

Ne deduco che il grafico non va interpretato ma decifrato con dati il più oggettivi possibile, mirando a sfruttare reali possibilità di movimenti favorevoli, poi certo il prezzo può comunque andarti contrario, ma sicuramente nessuno punterebbe alla roulette se il croupier dicesse: " Ok però considerate che ogni tanto farò uscire la pallina fuori dalla roulette..."

Queste distorsioni sono i grafici a tempo come ha spiegato perfettamente LVCA, ma anche, my opinions, tutte quelle pseudo-informazioni figlie di interpretazioni e analisi varie.
...il mercato non è proprio un posto dove metti dei soldi e serenamente li moltiplichi...
Avatar utente
ciglie
 
Messaggi: 767
Iscritto il: 28/08/2015, 20:10

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda Brutale » 19/03/2017, 16:11

LVCA quello che hai scritto sull'oscilloscopio è molto interessante e condivisibile. La domanda iniziale del thread è molto più semplice e abbiamo risposto.Ora riguardo invece al fattore tempo e alle rappresentazioni grafiche,in soldoni,visto che molti di noi non hanno possibilità di usare un grafico a tick realistico,che ne pensate dei grafici renko? EDIT: magari con Camelback :shifty:
«Il mercato può essere irrazionale molto più di quanto tu possa essere solvente»
Avatar utente
Brutale
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 29/03/2016, 22:32

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda 869524 » 19/03/2017, 17:43

Mi intrometto scusate.
Lasciando stare la variabile tempo, il grafico di seguito è M, solo perchè non dispongo di piattaforma con grafici a tick, ho cerchiato dei punti in cui se entravo di volta in volta long o short il prezzo non mi sarebbe mai andato contro.
Credo che Cigliè (anche io) voglia capire se esiste un modo per individuare i livelli giusti (dove stanno gli ordini o dove verranno presumibilmente immessi ordini massicci in una direzione o nell'altra, in altri termini i punti di decisione) tenendo presente che il forex è un mercato non regolamentato e che quindi certe dinamiche di immissione ordini utilizzate in altri settori non hanno la stessa attendibilità. I punti cerchiati sono casuali? Cioè è solo per caso che abbiamo una inversione di trend?
Con quale mezzo, sistema, strategia, posso individuare questi punti di ingresso?
Allegati
EURAUDMonthly 1903.png
EURAUDMonthly 1903.png (33.88 KiB) Osservato 68 volte
869524
 
Messaggi: 589
Iscritto il: 16/03/2015, 16:04

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda magico32 » 19/03/2017, 20:44

Be se lo scopri sei ricca
magico32
 
Messaggi: 611
Iscritto il: 24/05/2014, 6:31

Re: Variabile tempo nel trading

Messaggioda ciglie » 19/03/2017, 21:06

E' una bella questione quella che pone 86... dalla mia ti posso dire che una strategia dovrebbe puntare al massimo visto che qualunque altro obiettivo avrà ugualmente le sue difficoltà, quindi dovrebbe mirare proprio a cogliere le situazioni più redditizie sul grafico e quelle che hai evidenziato ne fanno sicuramente parte. :)

Chiedere poi come fare a chi lo sa è forse una questione delicata, un po' come chiedergli direttamente dei soldi :lol:
...il mercato non è proprio un posto dove metti dei soldi e serenamente li moltiplichi...
Avatar utente
ciglie
 
Messaggi: 767
Iscritto il: 28/08/2015, 20:10

PrecedenteProssimo

Torna a Price Action

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti