ROUTINE

Raccontateci come vanno gli affari e le vostre tecniche di money management

Moderatori: riccardo1981, Dainesi

ROUTINE

Messaggioda 869524 » 20/02/2017, 18:03

Avete una routine di trading? Com'è strutturata? Pensate che migliori la vostra operatività?
869524
 
Messaggi: 667
Iscritto il: 16/03/2015, 16:04


Re: ROUTINE

Messaggioda Praytothemonitor » 20/02/2017, 18:40

Che tipo di routine ?
La routine di pc, analisi, livelli, engulf, calcolo del tp sl size ecc ecc

oppure

routine di vita del trader professionista ?

Orari di lavoro, organizzazione della gg in base agli impegni personali e alle ore più interessanti di trading.
Preparazione fisica e mentale prima, durante e post seduta lavorativa.
Rielaborazione finale della gg lavorativa.

Uno o l'altro è sempre e cmq un ottimo argomento da trattare.
Enorme come discorso dalle mille sfaccettature ma da qualche parte bisogna pur cominciare, brava.

K.
Praytothemonitor
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 11/06/2014, 19:14

Re: ROUTINE

Messaggioda 869524 » 20/02/2017, 19:45

In generale le azioni che si compiono per arrivare ad entrare a mercato, e in che modo e in che sequenza compierle per ottimizzare il proprio lavoro.
Nel dettaglio:

Orari di lavoro, organizzazione della gg in base agli impegni personali e alle ore più interessanti di trading.


questo direi che è il primo punto da affrontare, fondamentale l'organizzazione dei propri tempi in relazione al mercato,

Preparazione fisica e mentale prima, durante e post seduta lavorativa.


pur essendo di vitale importanza essere riposati e sereni mentalmente, purtroppo finora ho trascurato questo punto

Rielaborazione finale della gg lavorativa.


anche questo per me è un punto finora affrontato in modo superficiale, d'altra parte prima ho cercato di approfondire la parte tecnica per capire (ho ancora un sacco di strada da fare) quello che sto facendo.

La routine di pc, analisi, livelli, engulf, calcolo del tp sl size ecc ecc


da un punto di vista organizzativo ho affrontato abbastanza bene questo punto, fissando e quasi sempre rispettando dei tempi e dei modi di affrontare il processo che mi porta a decidere di entrare o meno a mercato, le regole sono fissate, devo "solo" vincere la mia impazienza.


Uno o l'altro è sempre e cmq un ottimo argomento da trattare.
Enorme come discorso dalle mille sfaccettature ma da qualche parte bisogna pur cominciare, brava.

K.


Grazie :) .
E' verissimo un sacco di sfaccettature e ci si confonde, sto cercando di mettere dei punti fermi per avere una sequenza chiara su tutti i punti che mi porti a sbagliare il meno possibile, ci sono dei passaggi veramente ostici.
869524
 
Messaggi: 667
Iscritto il: 16/03/2015, 16:04

Re: ROUTINE

Messaggioda simitch » 21/02/2017, 23:06

Io ero interessato... Nessuno che fa questo mestiere condivide qualcosa? :)
simitch
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 18/12/2014, 0:06

Re: ROUTINE

Messaggioda 869524 » 22/02/2017, 0:27

simitch ha scritto:Io ero interessato... Nessuno che fa questo mestiere condivide qualcosa? :)


Io per ora sono in demo e devo superare un pò di scogli, quindi non sono molto attendibile, ma potresti dire cosa fai tu quando ti prepari per tradare, se analizzi più coppie, quando consulti il calendario economico, se fai una preparazione settimanale, giornaliera, come decidi quale coppia tradare, o altre cose che fai per entrare in posizione.
Credo sia interessante un confronto in questo senso.

Ad esempio una delle cose che faccio io a livello di analisi è la preparazione dei grafici che mi interessano nel WE, per poi variarli quotidianamente. E' importante (per me almeno) decidere quali coppie siano interessanti vuoi per configurazioni grafiche, vuoi per
news a mercato fermo.
869524
 
Messaggi: 667
Iscritto il: 16/03/2015, 16:04

Re: ROUTINE

Messaggioda simitch » 22/02/2017, 0:54

869524 ha scritto:
simitch ha scritto:Io ero interessato... Nessuno che fa questo mestiere condivide qualcosa? :)


Io per ora sono in demo e devo superare un pò di scogli, quindi non sono molto attendibile, ma potresti dire cosa fai tu quando ti prepari per tradare, se analizzi più coppie, quando consulti il calendario economico, se fai una preparazione settimanale, giornaliera, come decidi quale coppia tradare, o altre cose che fai per entrare in posizione.
Credo sia interessante un confronto in questo senso.

Ad esempio una delle cose che faccio io a livello di analisi è la preparazione dei grafici che mi interessano nel WE, per poi variarli quotidianamente. E' importante (per me almeno) decidere quali coppie siano interessanti vuoi per configurazioni grafiche, vuoi per
news a mercato fermo.

Purtroppo sono ancora troppo discontinuo per avere una routine. Ma ho intenzione di iniziare a lavorarci su.
simitch
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 18/12/2014, 0:06

Re: ROUTINE

Messaggioda Nightrader » 22/02/2017, 19:37

Ogni mattina da lunedì a venerdì, tra le 8 e le 9 del mattino, apro il calendario economico per poi osservare i grafici su time frame a 30 minuti delle valute europee non soggette a news ad alto impatto almeno fino alle ore 14.00, e cerco di individuare situazioni interessanti dove i prezzi nelle ore notturne hanno avuto un'escursione adatta alla mia operatività e che si trovano durante la mia analisi, nei pressi del livello pivot giornaliero standard centrale, a una distanza dal successivo livello tale da permettermi un rischio rendimento almeno di 1 a 1 (prediligo situazioni di trend di breve)
Se tutti i requisiti sono rispettati, piazzo dopo le 8.30 due ordini pendenti con rischio 1% ciascuno e target 1 a 1 e 1 a 1,5, entrambi con trailing step in macchina (lato server), altrimenti non opero in quella giornata.
In entrambi i casi spengo il pc e vado a lavoro.
Se ho piazzato dei pendenti, capita che controllo di tanto in tanto quello che succede da telefono o pc, e comunque dopo pranzo riapro sempre la piattaforma per valutare il da farsi, che solitamente si riduce a cancellare i pendenti, o spostare gli stop in caso di news impattanti se il trailing step non ha chiuso almeno un ordine mettendo il secondo, come si suol dire, a free risk.
Se sono ancora a mercato nel pomeriggio, chiudo tutto manualmente prima delle ore 20.00.
Tutto qui, si tratta di un'operatività molto molto ridotta per numero di trades e per impegno mentale, strutturata interamente attorno alle mie esigenze attuali.
Alcune volte, la sera, integro i livelli pivot sui grafici, con supporti e resistenze statiche e dinamiche tracciate manualmente su time frame orari.

:)
"Molte scorciatoie sono la strada più breve per tornare al punto di partenza."
Nightrader
 
Messaggi: 552
Iscritto il: 27/01/2016, 13:16

Re: ROUTINE

Messaggioda Dainesi » 23/02/2017, 9:38

Di norma una sessione di trading è composta da tre fasi:

Pre-Briefing: Si esaminano gli scenari di mercato attesi in base a quanto è successo nelle ore e nelle sessioni di trading precedenti. Si stabiliscono eventuali nuovi vincoli operativi e si segnano gli orari relativi alle news su ogni strumento finanziario che ci interessa tradare o che possa in qualche modo influenzare la nostra operatività.

Sessione operativa di trading: si posizionano le "canne da pesca" e si aspettano i segnali operativi e quando questi arrivano pronti a "dare lenza" e quindi a "recuperarla" o "tagliare il filo" (strategie di entrata e money management). In questa fase è bene rimanere "in contatto" con il mondo in modo da essere preparati alle notizie e non solo "assimilarle dal mercato", ma è anche importante rimanere sereni e concentrati e per questo a molti aiuta un sottofondo musicale (personalmente preferisco la musica classica).

Post-Briefing: si analizzano le operazioni compiute con particolare riguardo a ciò che potremmo considerare degli sbagli, cercando di osservare l'operazione sotto molteplici punti di vista al fine di imparare dai nostri errori. Ci annotiamo di cosa avremmo avuto bisogno e cosa invece ha funzionato bene.
Avatar utente
Dainesi
 
Messaggi: 286
Iscritto il: 12/05/2014, 12:10
Località: Castellanza (VA)

Re: ROUTINE

Messaggioda Praytothemonitor » 23/02/2017, 10:45

Dainesi ha scritto: ma è anche importante rimanere sereni e concentrati e per questo a molti aiuta un sottofondo musicale (personalmente preferisco la musica classica).


https://www.internet-radio.com/stations/classical/
Praytothemonitor
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 11/06/2014, 19:14

Re: ROUTINE

Messaggioda LVCA » 23/02/2017, 13:22

La mia attuale routine di trading effettivo consiste nell' aprire la VPS 4/5 volte al giorno per controllare che sia tutto a posto ...

Il resto della giornata è dedicato a ricerca e sviluppo.

Per quanto riguarda il trading discrezionale non lo auguro a nessuno, è uno dei peggiori lavori che si possa fare . E' alienante

Credo che anche avendo una grossissima resistenza allo stress e all' apatia non si possa cmq fare per più di tot anni ( molto pochi ) . Bisogna farsi i soldi nel più breve tempo possibile e poi " andare in pensione " ...

Per questo credo anche che molti ad un certo punto, magari anche sapendo tradare preferiscono dedicarsi alla formazione o alla vendita . La vendita si che è il lavoro più bello del mondo, altro che il trading ....

L' unico vero ( ma enorme ) vantaggio del trading è che si può fare in qualsiasi parte del mondo, in qualunque momento
Avatar utente
LVCA
 
Messaggi: 1410
Iscritto il: 17/05/2014, 21:10

Prossimo

Torna a Fate il vostro bilancio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite