Carta di credito Fxpro e dubbi su esportazione fondi

Discussioni su aspetti fiscali, legali e normativi che si applicano nel forex...

Moderatori: riccardo1981, Dainesi

Carta di credito Fxpro e dubbi su esportazione fondi

Messaggioda brokerino66 » 07/03/2015, 12:34

Questo broker propone una carta di credito per cui i fondi che tu spendi con suddetta carta sono prelevati dalla banca che opera per loro. In poche parole: carichi tramite paypal o altro canale il conto real, i soldi passano attraverso la loro cassaforte dove tu depositi per gestire profitti e ricariche su conti in real ((domanda numero 1 : stai esportando valuta all'estero? si affidano ad una banca inglese barclays, una svizzera , ed una cipriota)) la tua carta ti permette di prelevare facendo spesa direttamente dalla tua cassaforte on line, quella che vi dicevo prima, il flusso è registrato lì,((seconda domanda 2: ma se io ho un profitto di euro 5000, trasferisco dal conto alla cassaforte locale sul mio conto del broker, compro un bracciale d'oro con la mia carta di credito collegata a loro, la mia spesa chi la registra ???? la banca all'estero che gestisce quei fondi? i soldi non passano affatto per il mio conto bancario. Rimangono sospesi lì, quindi invisibili??))
se qualcuno può spiegare...
Avatar utente
brokerino66
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 07/03/2015, 9:49

Pubblicità

Pubblicità
 

Re: Carta di credito Fxpro e dubbi su esportazione fondi

Messaggioda riccardo1981 » 08/03/2015, 16:14

Permetto che non avendo account con fxpro non conosco ciò che propongono ma quello che dici è molto simile ai wallet skrill e Neteller.

Anche qui tu fai un bonifico verso questa società e te li ritrovi in formato elettronico e sono spendibili attraverso la carta di debito ( prelievo da ATM, pagamenti circuito Mastercard ) o attraverso clienti skirll, neteller che a loro volta hanno un account.

Nel momento in cui tu fai un bonifico estero quei soldi a tutti gli effetti è come se fossero detenuti all'estero e vanno quindi dichiarati.

Ora su questa carta di debito prepagata c'è il tuo nome ? Con skrill e neteller sì, quindi un qualsiasi pagamento alla fine è riconducibile a te.. ( poco importa che la carta prepagata ti venga rilasciata con un ID, se tale ID il broker lo associa al tuo nome capisci bene che l'intestatario sei comunque tu ).
In ogni caso, che sia presente il tuo nome o meno, la tracciatura da dove provengono quei soldi ci sarà sempre...
Gli affari si fanno al momento dell'acquisto
Se non sai perdere, lascia perdere
riccardo1981
 
Messaggi: 1976
Iscritto il: 11/05/2014, 13:36

Re: Carta di credito Fxpro e dubbi su esportazione fondi

Messaggioda shorty » 12/03/2015, 19:07

Anche a me interessa questo discorso.
Credo che la differenza tra Neteller, Skrill, ecc.. e FxPro (o un broker che propone una carta di credito) sia nel fatto che se i soldi sulla carta provengono dal conto presso il broker perché fonte di guadagni dovranno essere (in teoria) trattati diversamente che se bonificati da un proprio conto corrente italiano.
Mi chiedevo anch'io però come viene gestita la cosa. Se ho un guadagno di 1000 dal trading, lo giro sulla carta emessa dal broker (quindi estera) come mi devo comportare col fisco italiano?
shorty
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 03/03/2015, 19:22

Re: Carta di credito Fxpro e dubbi su esportazione fondi

Messaggioda Wiz3003 » 12/03/2015, 19:45

shorty ha scritto:Anche a me interessa questo discorso.
Credo che la differenza tra Neteller, Skrill, ecc.. e FxPro (o un broker che propone una carta di credito) sia nel fatto che se i soldi sulla carta provengono dal conto presso il broker perché fonte di guadagni dovranno essere (in teoria) trattati diversamente che se bonificati da un proprio conto corrente italiano.
Mi chiedevo anch'io però come viene gestita la cosa. Se ho un guadagno di 1000 dal trading, lo giro sulla carta emessa dal broker (quindi estera) come mi devo comportare col fisco italiano?


Se guadagni 1000 da qualsiasi forma di reddito all'agenzia delle Entrate non interessa come li spendi ... Cash, bonifici, assegni o carte di credito.
Non confondere il reddito con il flusso di cassa.
You control how you trade; the market controls how and when you'll get paid.
Confidence doesn't come from being right all the times; it comes from surviving the many occasions of being wrong.
Avatar utente
Wiz3003
 
Messaggi: 1834
Iscritto il: 11/05/2014, 11:05

Re: Carta di credito Fxpro e dubbi su esportazione fondi

Messaggioda ZePeq » 12/03/2015, 20:33

Si ma la differenza che oltre un tot di movimentazione sul tuo C/C (prelievi contanti sopra tot somma, grossi bonifici in ingresso, flusso annuo etc...) parte in automatico una segnalazione da parte della tua banca all'ade...con e-payement vari e piccole cifre alla volta hai più speranze di passare inosservato
ZePeq
 

Re: Carta di credito Fxpro e dubbi su esportazione fondi

Messaggioda riccardo1981 » 12/03/2015, 20:36

Scusate ma stiamo parlando di come evadere il fisco o cosa? Se io denuncio i miei gain poi che facciano pure tutti i controlli del caso.. che problemi ci sono? Ma soprattutto di che cifre stiamo parlando?
Gli affari si fanno al momento dell'acquisto
Se non sai perdere, lascia perdere
riccardo1981
 
Messaggi: 1976
Iscritto il: 11/05/2014, 13:36


Torna a Aspetti Fiscali, Legali e Normativi del Forex

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron