Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarare

Discussioni su aspetti fiscali, legali e normativi che si applicano nel forex...

Moderatori: riccardo1981, Dainesi

Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarare

Messaggioda lorenzp26 » 08/11/2014, 23:53

Buonasera a tutti, vorrei chiedere dei chiarimenti in merito a ciò che si dovrebbe dichiarare in sede di dichiarazione dei redditi.
So che i guadagni (per ora per me lontani...) devono essere inseriti nel quadro RW per chi compila il 730. Ora... Stando così attualmente la mia situazione, mi ritrovo al momento con una perdita: ho investito per ora 500 euro e sono attualmente sotto di 300 circa.... Inesperienza e anche un pelino di sfiga per qualche chiusura inaspettata..... Ma vabbeh.... Spero di imparare presto e riuscire a tirarmi fuori qualche mancetta.
Facendola breve:
1. Se al 31 dicembre chiudessi con una perdita, cosa dovrei dichiarare in occasione della dichiarazione dei redditi? O dovrei dichiarare solo in caso di effettivo guadagno?
2. In poche settimane ho tradato circa 4000 euro in operazioni: è sulla cifra fatta girare che dovrò dichiarare il giro di soldi?
3. Va dichiarato solo ciò che chiedo come prelievo anche se sono in perdita?

Scusate la confusione e le numerose richieste, ma non ho esperienza da questo punto di vista fiscale
lorenzp26
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 02/11/2014, 22:56

Pubblicità

Pubblicità
 

Re: Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarar

Messaggioda riccardo1981 » 09/11/2014, 20:13

Le minusvalenze puoi metterle a compensazione con eventuali gain ( se non erro se quest'anno hai delle minus puoi compensarle con delle plus sino al 2018, quindi hai 4 anni per poter compensare queste minus )
Il capital gain è come dice la parola il guadagno sul capitale, quindi se il tuo capitale è 1000 e hai guadagnato 400 al fisco dovrai il 26% di 400
Il prelievo non c'entra nulla.. Tu puoi anche evitare di prelevare eventuali gain.. sarai sempre tenuto a dichiarare e quindi versare il 26% del guadagno ottenuto..
Gli affari si fanno al momento dell'acquisto
Se non sai perdere, lascia perdere
riccardo1981
 
Messaggi: 1977
Iscritto il: 11/05/2014, 13:36

Re: Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarar

Messaggioda ZePeq » 09/11/2014, 20:57

La dichiarazione è obbligatoria anche se il CG è inferiore ai 10k?
ZePeq
 

Re: Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarar

Messaggioda riccardo1981 » 09/11/2014, 21:16

Si
Gli affari si fanno al momento dell'acquisto
Se non sai perdere, lascia perdere
riccardo1981
 
Messaggi: 1977
Iscritto il: 11/05/2014, 13:36

Re: Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarar

Messaggioda lorenzp26 » 10/11/2014, 1:20

io sto provando a cercare di guadagnare qualcosa con 24option.
ricapitolando:
se al 31 dicembre sono sotto posso mettere in compensazione;
come si indica il tutto?!?!?! cioè, se io lavoro nella azienda X, questa mi fornisce un cud... Se sono pensionato lo farà l'inps... E via così. Ma in questo caso, che documentazione dovrei allegare?!
E.... qualora non indicassi nulla (che ci sia guadagno, che ci sia perdita...), come verrei ritenuto evasore?! (sia chiaro, non è mia intenzione esserlo, altrimenti non sarei qui a chiedervi informazioni sul da farsi...)
lorenzp26
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 02/11/2014, 22:56

Re: Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarar

Messaggioda lemming78 » 02/12/2014, 16:46

Scusate, ma sono cretini?

Cioè io sto guadagnando da 100€ a 280 con dei soldi regalati da un broker estero. Secondo loro io dovrei dichiarare quel minuscolo capital gain? E i costi di prelievo dove li mettiamo? E chi li ha i soldi per pagare le tasse su quel cap gain? Inoltre appena li prelevo mi tolgono anche il 20% in quanto bonifico da broker estero giusto? Cioè io ho guadagnato 180€ e me ne rimangono 90 in mano?

Grazie
lemming78
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 16/11/2014, 14:54

Re: Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarar

Messaggioda smoki » 02/12/2014, 19:59

Il 20% non credo. Dipende dalla banca che ti farà il cambio.
Per quanto riguarda quanto pagare, oltre le spese di prelievo (se ci sono), c'è da pagare il 26% sugli utili (non su i prelievi, sugli utili che hai fatto nei conti). Ma questo 26% bisogna pagarlo solo se superata una certa soglia (se non ricordo male 3000€).
Poi che ci sia l'obbligo di dichiarazione è un'altra cosa. In teoria, anzi in pratica, bisognerebbe sempre dichiarare che stai spostando soldi da tale conto ad altro di un broker.
Ahhh legislatura
smoki
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 19/06/2014, 21:10

Re: Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarar

Messaggioda ZePeq » 03/12/2014, 0:27

La tassa sui Capital Gain non si paga sempre e comunque. Affinché i profitti siano tassabili, questi devono superare i 51.649 euro e devono “rimanere in portafoglio” per almeno una settimana. Questo vuol dire che se i profitti – sempre se superiori a quella cifra – diventano “qualcosaltro” (dollari, yen?) prima di sette giorni, diventano “non tassabili”.

“La tassazione delle plusvalenze derivanti dalla cessione di valute provenienti da depositi e conti correnti si ha solo nel caso in cui la giacenza in valuta nei depositi e conti correnti complessivamente sia superiore a € 51.645,69 per almeno 7 giorni lavorativi continui nel periodo d’imposta in cui la plusvalenza è stata realizzata“.


FONTE: http://www.forexiamo.it/forex-in-italia ... i-guadagni

Non so se la fonte sia affidabile, io invece dei 3.000€ (che mi sembra sia invece la soglia per lavoro occasionale) sapevo più dei 10.000€.
Onestamente non so se interpretare quella cifra come capitale mosso (e in leva fai presto anche a muovere diversi MLN in un giorno).
Come sempre per la burocrazia italiana servirebbe un azzeccagarburgli per capirci qualcosa.
Comunque per i microconti personalmente non mi preoccuperei (almeno fino a che non si ritira)
ZePeq
 

Re: Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarar

Messaggioda ATL » 08/12/2014, 17:42

Salve a tutti , innanzi tutto in rw andrebbe dichiarato il conto estero detenuto , indipendentemente dal fatto di averci guadagnato o meno .
A marzo era stata tolta la soglia dei 10k , ora a quanto pare ( da settembre se non erro ) è ritornata in essere .
Ovviamente tutti i guadagni andrebbero dichiarati al fisco .

Ora , la questione "fondamentale" è sostanzialmente una : dove avete il conto ?
Se in area EU , i dati su titolare ,entità e movimenti si scambiano in automatico
Se in CH ( per ora ) qualche probabilità di farla franca in più l'avete .
Se in USA , da luglio c'è lo scambio automatico di tutte le info finanziarie
Se fuori da USA -EU , si è un pò più al sicuro ma si devono vedere i TIEA di cui è firmataria l'Italia.
ATL
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 08/12/2014, 17:28
Località: SVG

Re: Dichiarazione dei redditi forex: quando e cosa dichiarar

Messaggioda crazypat » 05/01/2015, 11:10

a me sembra che il 26% si paghi sopra i 5000 euro ma non vorrei sbagliare..
crazypat
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 17/12/2014, 15:34

Prossimo

Torna a Aspetti Fiscali, Legali e Normativi del Forex

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti