Cos'è un broker e come sceglierne uno

Raccontate la vostra esperienza con i broker

Moderatore: riccardo1981

Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda AntoineK » 13/03/2015, 0:51

riccardo1981 ha scritto:
AntoineK ha scritto:
riccardo1981 ha scritto:Assolutamente no. Per questo ti ho suggerito che è utile specificare di cosa si parla. Perché banalmente ti potrei dire che se domani tutti i clienti della banca xyz andassero a prelevare tutti i loro risparmi i soldi,per tutti, nom ci sarebbero


E questo lo penso pure io,in poche parole ritornando al caso del nuovo broker di opzioni e dei 2 clienti vincenti,mi viene da pensare (collegando al caso della banca) che per prelevare i loro profitti i 2 trader vincenti saranno sottoposti ad una lunga attesa "giustificata",e in questa attesa il broker farà quadrare i conti grazie all'arrivo dei nuovi "investitori".(Ma questo non è lo schema ponzi? :ohmy: del buon vecchio Charles che vedo nel tuo avatar) o è un pensiero completamente errato?

Da qui a paragonare onesti operatori sul forex e broker di OB ne passa... il punto è che tu stai facendo un esempio non calzante e questo per il semplice fatto che non potrebbe esistere un broker con 2 clienti solamente. È come una pizzeria. .rimarrebbe aperta con solo 2 clienti? Non credo proprio.
Con le OB pensa solo al fatto che con ipoteticamente soli 2 utenti, a parità di stessa puntata, il broker guadagna in due casi su tre


Ma non mi è chiaro come fa un forex broker (o di OB),se si verifica un caso dove le vincite sono maggiori delle perdite (per cambiare esempio),a pagare tutti i traders vincenti? Da dove li prende quei soldi? Ci perde?
AntoineK
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 05/03/2015, 20:47


Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda riccardo1981 » 13/03/2015, 8:40

Un operatore forex corretto si deve solamente preoccupare di fornire ai propri clienti il miglior ask e il miglior bid. Il suo guadagno poi sta nelle commissioni per eseguito e un qualcosa sullo spread. Se poi il cliente guadagna o perde al broker poco importa
Gli affari si fanno al momento dell'acquisto
Se non sai perdere, lascia perdere
riccardo1981
 
Messaggi: 1992
Iscritto il: 11/05/2014, 13:36

Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda AntoineK » 13/03/2015, 10:19

riccardo1981 ha scritto:Un operatore forex corretto si deve solamente preoccupare di fornire ai propri clienti il miglior ask e il miglior bid. Il suo guadagno poi sta nelle commissioni per eseguito e un qualcosa sullo spread. Se poi il cliente guadagna o perde al broker poco importa


E allora chi è che fa da controparte? nel caso della maggior parte dei traders vincenti,non penso che con le commissioni coprano le vincite,questi soldi dei traders che hanno fatto profitto i broker se non di tasca loro dove li prendono? (se la controparte dei traders che hanno perso sono in minoranza)
AntoineK
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 05/03/2015, 20:47

Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda Teschio » 13/03/2015, 12:59

AntoineK ha scritto:
riccardo1981 ha scritto:Un operatore forex corretto si deve solamente preoccupare di fornire ai propri clienti il miglior ask e il miglior bid. Il suo guadagno poi sta nelle commissioni per eseguito e un qualcosa sullo spread. Se poi il cliente guadagna o perde al broker poco importa


E allora chi è che fa da controparte? nel caso della maggior parte dei traders vincenti,non penso che con le commissioni coprano le vincite,questi soldi dei traders che hanno fatto profitto i broker se non di tasca loro dove li prendono? (se la controparte dei traders che hanno perso sono in minoranza)



Nel Forex i veri Broker, cioè gli ECN, fanno solo da intermediari tra te e il mercato, quindi la controparte è il mercato. Se fai un guadagno i soldi arrivano dal mercato non dal Broker e i soldi che perdi non vanno al Broker, ma ritornano al mercato.

Il Broker guadagna soltanto dallo spread e dalle commissioni.

Le Opzioni Binarie sono un' altra cosa, perché sono delle scommesse che fai contro il Broker. Se metti al posto del mercato finanziario i cavalli, il calcio o i numeri del superenalotto non cambia nulla, perché gli ordini non vanno a mercato.

Il broker come in tutti i giochi di scommesse guadagna sulle perdite dei clienti, infatti scommettendo con le Opzioni Binarie hai sempre la probabilità di vincita a tuo sfavore. Le Opzioni Binarie sono uno strumento matematicamente perdente.

Prendiamo per esempio un guadagno dell' 80% su ogni vincita, per una puntata di 100 euro.

Se vinco mi danno 80 euro, ma se perdo si prendono tutti i 100 euro, quindi dovrò vincere tre volte per recuperare due perdite consecutive.

I "Broker" delle Opzioni Binarie guadagnano sulle perdite dei clienti, ma per guadagnare non è necessario che i clienti perdenti siano più di quelli vincenti.
Statisticamente quando si scommette con il 50% di possibilità, cioè compra o vendi, nel lungo periodo anche le vincite e le perdite dei clienti si assestano intorno al 50%. Tornando all' esempio di prima di una vincita pagata all' 80%, un cliente che vince avrà 80 euro, ma il cliente che perde darà 100 euro al Broker. Con questi 100 euro il Broker pagherà la vincita di 80 euro e comunque gli resteranno 20 euro di guadagno, quindi un bel 20%.

E' vero che con le Opzioni Binarie si fanno tanti soldi, ma chi li fa è il "Broker" che gestisce queste scommesse.

Concludo dicendo che "Lo schema Ponzi" da te citato non è molto distante da come funziona il circuito interbancario. Se il circuito fosse per un numero chiuso di partecipanti, prima o poi si sgonfierebbe come un palloncino.
Se io te ci scambiamo dei soldi, ad esempio 100 euro e lo facciamo per 10 volte al giorno, alla fine o nelle mie o nelle tue mani ci sarebbero comunque 100 euro, ma se ci fosse un intermediario che ad ogni scambio si prendesse una parte (Commissione di un euro). A fine giornata con 10 scambi io o te avremmo tra le mani soltanto 90 euro. In 10 giorni non ci sarebbe più nessun capitale da scambiarci e l' intermediario risulterebbe l' unico ad aver guadagnato, ma per continuare a guadagnare avrebbe sempre bisogno di nuovi capitali, nuove persone con nuovi soldi per alimentare questo sistema.

Per me il Forex è la stessa cosa, senza nuovi capitali si sgonfierebbe come un palloncino, perché le banche che fanno da intermediari sottraggono soldi al sistema, per il loro guadagno.
«Dove vanno i mercati? Non lo so, non mi interessa, non lo voglio sapere»
Avatar utente
Teschio
 
Messaggi: 293
Iscritto il: 09/01/2015, 12:09

Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda AntoineK » 13/03/2015, 14:05

Teschio ha scritto:
AntoineK ha scritto:
riccardo1981 ha scritto:Un operatore forex corretto si deve solamente preoccupare di fornire ai propri clienti il miglior ask e il miglior bid. Il suo guadagno poi sta nelle commissioni per eseguito e un qualcosa sullo spread. Se poi il cliente guadagna o perde al broker poco importa


E allora chi è che fa da controparte? nel caso della maggior parte dei traders vincenti,non penso che con le commissioni coprano le vincite,questi soldi dei traders che hanno fatto profitto i broker se non di tasca loro dove li prendono? (se la controparte dei traders che hanno perso sono in minoranza)



Nel Forex i veri Broker, cioè gli ECN, fanno solo da intermediari tra te e il mercato, quindi la controparte è il mercato. Se fai un guadagno i soldi arrivano dal mercato non dal Broker e i soldi che perdi non vanno al Broker, ma ritornano al mercato.

Il Broker guadagna soltanto dallo spread e dalle commissioni.

Le Opzioni Binarie sono un' altra cosa, perché sono delle scommesse che fai contro il Broker. Se metti al posto del mercato finanziario i cavalli, il calcio o i numeri del superenalotto non cambia nulla, perché gli ordini non vanno a mercato.

Il broker come in tutti i giochi di scommesse guadagna sulle perdite dei clienti, infatti scommettendo con le Opzioni Binarie hai sempre la probabilità di vincita a tuo sfavore. Le Opzioni Binarie sono uno strumento matematicamente perdente.

Prendiamo per esempio un guadagno dell' 80% su ogni vincita, per una puntata di 100 euro.

Se vinco mi danno 80 euro, ma se perdo si prendono tutti i 100 euro, quindi dovrò vincere tre volte per recuperare due perdite consecutive.

I "Broker" delle Opzioni Binarie guadagnano sulle perdite dei clienti, ma per guadagnare non è necessario che i clienti perdenti siano più di quelli vincenti.
Statisticamente quando si scommette con il 50% di possibilità, cioè compra o vendi, nel lungo periodo anche le vincite e le perdite dei clienti si assestano intorno al 50%. Tornando all' esempio di prima di una vincita pagata all' 80%, un cliente che vince avrà 80 euro, ma il cliente che perde darà 100 euro al Broker. Con questi 100 euro il Broker pagherà la vincita di 80 euro e comunque gli resteranno 20 euro di guadagno, quindi un bel 20%.

E' vero che con le Opzioni Binarie si fanno tanti soldi, ma chi li fa è il "Broker" che gestisce queste scommesse.

Concludo dicendo che "Lo schema Ponzi" da te citato non è molto distante da come funziona il circuito interbancario. Se il circuito fosse per un numero chiuso di partecipanti, prima o poi si sgonfierebbe come un palloncino.
Se io te ci scambiamo dei soldi, ad esempio 100 euro e lo facciamo per 10 volte al giorno, alla fine o nelle mie o nelle tue mani ci sarebbero comunque 100 euro, ma se ci fosse un intermediario che ad ogni scambio si prendesse una parte (Commissione di un euro). A fine giornata con 10 scambi io o te avremmo tra le mani soltanto 90 euro. In 10 giorni non ci sarebbe più nessun capitale da scambiarci e l' intermediario risulterebbe l' unico ad aver guadagnato, ma per continuare a guadagnare avrebbe sempre bisogno di nuovi capitali, nuove persone con nuovi soldi per alimentare questo sistema.

Per me il Forex è la stessa cosa, senza nuovi capitali si sgonfierebbe come un palloncino, perché le banche che fanno da intermediari sottraggono soldi al sistema, per il loro guadagno.


Ecco pensavo che nei forex broker come le OB era tutto fondato sul loro capitale,quindi tutto un circuito interno,dove si sarebbe dovuto basare tutto (vincite e perdite) su un 50% (ciò che avviene nelle OB,ma che aumenterà sempre a favore del broker).Comunque le strategie nelle OB che possono far aumentare il 50% a favore del "trader vero" penso ci siano,ovviamente tranne nelle OB a meno di 1H che sono pura scommessa.
AntoineK
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 05/03/2015, 20:47

Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda Teschio » 13/03/2015, 15:23

AntoineK ha scritto:Ecco pensavo che nei forex broker come le OB era tutto fondato sul loro capitale,quindi tutto un circuito interno,dove si sarebbe dovuto basare tutto (vincite e perdite) su un 50% (ciò che avviene nelle OB,ma che aumenterà sempre a favore del broker).Comunque le strategie nelle OB che possono far aumentare il 50% a favore del "trader vero" penso ci siano,ovviamente tranne nelle OB a meno di 1H che sono pura scommessa.


Se consideri che ci sono Traders che fanno scalping sul Forex, ti renderai conto che il tempo non è una discriminante, un minuto o un'ora è la stessa cosa, è proprio il sistema delle Opzioni Binarie che fa nascere tanti dubbi. Il primo è il conflitto di interesse che hanno i Broker.
«Dove vanno i mercati? Non lo so, non mi interessa, non lo voglio sapere»
Avatar utente
Teschio
 
Messaggi: 293
Iscritto il: 09/01/2015, 12:09

Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda Palermo87 » 10/04/2015, 11:36

Ci sono molti Broker validi in giro ma ovviamnete attenzio alle truffe.
Verifichiate che sia regolamentato FCA, inoltre sedi in posti come isole Mauritius o Bermuda, sono da evitare!!
Palermo87
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 10/04/2015, 11:28

Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda lucasx » 07/06/2015, 15:48

Teschio ha scritto:Nel Forex i veri Broker, cioè gli ECN, fanno solo da intermediari tra te e il mercato, quindi la controparte è il mercato. Se fai un guadagno i soldi arrivano dal mercato non dal Broker e i soldi che perdi non vanno al Broker, ma ritornano al mercato...


In rete si trova anche chi dice più o meno il contrario...

"I neofiti del forex qualche volta si mettono in cerca di forex broker ECN...Ma è una pessima idea, i broker da utilizzare sono quelli che funziono da market maker. I broker ECN, di fatto, si limitano a rigirare gli ordini immessi dagli utenti ad un altro broker. Qui possiamo avere due possibilità: l’altro broker è un ECN a sua volta, oppure è un market maker. Alla fine della catena, quindi, si troverà sempre un broker forex che sia market maker..."

Stranamente il sito è pieno zeppo di link che rimandano proprio ad un broker market maker...
Stesso giorno che s'è pubblicato l'articolo già 2 commenti!...le parti più interessanti...

"io 2 anni fa aprì unb conto di trading su un ECN...Ero inesperto...Persi 1000 euro in 3 giorni. Se avessi potuto leggere questo post mi sarei evitato questa batosta. Poi aprì un conto su xxxxxxx e recuperai tutte le perdite in pochi giorni, adesso ho fatto del forex la mia professione (mi sono dimesso da tempo indeterminato) e sono felice...."


Da inesperto a trader professionista in pochi giorni!!!...è solo una questione di broker...meditate gente meditate! :green: :green: :green:

P.S.Non si può inserire l'emoticon di quello che si sbellica a terra dalle risate? :green:
lucasx
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 31/05/2015, 10:10

Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda Enthroned » 11/06/2015, 20:05

Posto qui la mia domanda
il conto di trading come viene classificato?
come deposito?
come con Dukascopy Banch CH MigBank ed Lmax?
Grazie in anticipo
Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsidera...
Avatar utente
Enthroned
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 19/09/2014, 19:16

Re: Cos'è un broker e come sceglierne uno

Messaggioda Aleniderg » 09/09/2015, 17:07

lucasx non puoi dire pubblicamente il nome del broker dove sei iscritto ora (sono contento per la tua esperienza personale, ma non è detto sarà la mia), con cui ti trovi così bene ?

Il mio problema è che sul web di broker se ne trovano a bizzeffe, e a detta loro (non solo) sono tutti validi.
Quindi in questo momento ho una confusione in testa, che non ti dico.

Nella speranza

Ciao
Aleniderg
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 04/09/2015, 4:53

PrecedenteProssimo

Torna a Pareri sui Broker

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite